/ Politica

Politica | 24 gennaio 2023, 14:50

Primarie del Pd, venerdì Bonaccini a Mirafiori e sabato Schlein all'Hiroshima

Nel fine settimana attesi in Piemonte i due candidati alla Segreteria Nazionale del Pd: ecco chi li sostiene

Schlein e Bonaccini

Primarie del Pd, venerdì Bonaccini a Mirafiori e sabato Schlein all'Hiroshima

Nel fine settimana il Piemonte e Torino meta dei candidati alla Segreteria Nazionale del Pd. Ad aprire il weekend ci sarà Stefano Bonaccini. Il governatore emiliano venerdì sarà in tour sul territorio, con partenza alle 10 ad Alessandria.

Alle 13 previsto un passaggio ai cancelli Fiat di Mirafiori e alle 16 al Sermig parteciperà al convegno "Un PD +Popolare" con Graziano Delrio e Simona Malpezzi. La conclusione della giornata alle 18 all'Envi Park, dove si svolgerà un incontro pubblico. Il governatore emiliano, nella sua corsa a diventare il nuovo Segretario Nazionale del Pd, gode di un ampio consenso sul territorio.

Chi sostiene Bonaccini 

In suo favore si sono schierati i popolari, con in testa la vice Segretaria Regionale del Pd Monica Canalis e l'ex parlamentare Stefano Lepri, il sindaco di Torino Stefano Lo Russo ed i colleghi Sonia Cambursano (Strambino), Emanuele Gaito (Grugliasco), Paolo Montagna (Moncalieri), Elena Piastra (Settimo), Alessandro Sicchiero (Chieri) Giampiero Tolardo (Nichelino). A sostenerlo anche il candidato alla Segreteria Regionale dem Domenico Rossi e l'ex assessore del Comune di Torino Enzo Lavolta.

Sabato tour di Schlein

Sabato verrà invece in Piemonte la sua rivale più forte, la parlamentare Elly Schlein. La prima tappa è prevista il 28 gennaio alle 10 al Centro Documentazione Territoriale di Cuneo. A seguire alle 12.30 Schlein sarà al Diavolo Rosso di Asti e alle 15 nella Serra della Ristorazione Sociale di Alessandria. Ultimo appuntamento alle 18 all'Hiroshima Mon Amour di Torino. 

Chi sostiene Schlein 

Ad appoggiare la Schlein la sinistra più ambientalista e legata al tema dei diritti, tra cui: l'assessore comunale alla Mobilità di Torino Chiara Foglietta, l'ex parlamentare europeo Daniele Viotti, la deputata cuneese Chiara Gribaudo, il consigliere regionale Maurizio Marello e la sindaca di Cuneo Patrizia Manassero.

"I temi centrali della sua proposta politica, l’ambiente i diritti, l’equità - spiega Foglietta, che ha il coordinamento regionale della mozione- fanno parte del mio percorso politico. Queste battaglie le avevamo fatte insieme per un altro congresso del Pd, dieci anni fa; poi ognuno ha fatto percorsi diversi, talvolta anche non nello stesso luogo, ma quei valori che ci accomunano hanno fatto sì che si facesse sempre rete".

"Con la candidatura di Elly - aggiunge l'assessore - possono convergere in un'unica proposta le istanze di un movimentismo e delle richieste di ricostruzione, anche radicale, che vengono da tanti militanti del mio Partito".

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium