/ Attualità

Attualità | 22 febbraio 2023, 10:12

Murazzi, il Comune ritira il bando: "Pensiamo noi ad un uso". In estate aprono tre nuovi locali

Revocata la gara per l'assegnazione delle arcate 14-20. Salerno: "Coprogettazione con il 3° settore"

murazzi - foto d'archivio

Murazzi, il Comune ritira il bando: "Pensiamo noi ad un uso"

Dopo aver ritirato il bando, il Comune di Torino prova ad immaginare un percorso di rilancio ed uso dei Murazzi del lato sinistro intitolati a Fred Buscaglione. A metà gennaio la Città aveva infatti pubblicato una gara per assegnare - per la durata di sei anni - le quattro arcate 14, 16, 18 e 20.

Spazi che nell'idea dell'amministrazione dovevano avere una destinazione commerciale con locali ed attività, da coniugare con iniziative di animazione, promozione culturale e sociale rivolta al territorio. 

Percorso di coprogettazione 

Lo scorso 27 gennaio però, con una determinazione dirigenziale, Palazzo Civico ha revocato il bando. La motivazione? Oltre al fatto che sino a quel momento non si era fatto avanti nessuno per le strutture, l'assessorato alle Politiche Giovanili ha chiesto al Patrimonio di ritirarlo, avviando nel contempo un percorso di coprogettazione.

"L'importanza e il ruolo significativo delle Arcate 14, 16, 18 e 20 dei Murazzi - spiega l'assessore Carlotta Salerno - il loro valore eterogeneo e multidisciplinare ha sviluppato una riflessione più ampia, che prescinde dalla classica assegnazione tramite bando".

Murazzi banco di prova 

"Dopo aver avviato un percorso di coprogrammazione e coprogettazione con gli Enti del Terzo Settore sulle politiche giovanili - aggiunge l'assessore all'Istruzione - abbiamo pensato alla possibilità di estendere questo metodo di lavoro anche in altre occasioni e questo primo banco di prova è sfidante. Il Patrimonio ha valutato positivamente la nostra istanza e l’ha accolta, dopo le opportune valutazioni amministrative".

Tre nuovi locali per l'estate 2023 

Ma non è l'unica novità che riguarda i Murazzi. Se al ristorante giapponese Bomaki – pioniere del lato Gipo Farassino con sushi servito ai clienti visto Po dal 2018 – si sono aggiunti tra la primavera e l’estate 2022 Porto Urbano e Giancarlo Uno, a breve dovrebbero aprire nuove attività. Ad annunciarlo l'assessore al Commercio Paolo Chiavarino, durante una seduta dedicata alla movida.

"La situazione - ha spiegato - è positiva anche sui Murazzi: a breve dovrebbe partire una nuova società. A ruota altre due dovrebbero presentare richiesta per le Arcate". Al lato destro, per l'estate 2023, dovrebbero quindi aggiungersi tre nuovi locali.

Cinzia Gatti

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium