/ Politica

Politica | 24 marzo 2023, 15:10

Lavoro, Chiorino: "Accordo raggiunto per tre nuovi CPI a Torino"

Tre nuovi punti (in via Assarotti, via Cavour e all'interno di Cascina Giajione) dedicati alle politiche attive del lavoro, per avvicinare ai percorsi di formazione soprattutto i più giovani in cerca di occupazione

Cascina Giajione

Cascina Giajione ospiterà uno dei tre nuovi CPI di Torino

Grazie ad un accordo siglato tra Assessorato al Lavoro della Regione Piemonte, Agenzia Piemonte Lavoro e Comune di Torino, in città nasceranno tre nuovi punti dedicati alle politiche attive del lavoro, digitali e interattivi, per avvicinare ai percorsi di inserimento e formazione soprattutto i più giovani in cerca di un’occupazione.
“Vogliamo essere capillari, presenti su tutto il territorio cittadino: idealmente in ogni quartiere dovrebbe sorgere un luogo riconoscibile che funga da punto di riferimento stabile dedicato al lavoro e alla formazione, un luogo per coloro che sono alla ricerca di una nuova occupazione o di un sostegno nell’orientamento e per le imprese che assumono  - sottolinea l’Assessore Regionale al Lavoro Elena Chiorino che prosegue - chi è rimasto senza impiego, chi si affaccia nel mercato del lavoro per la prima volta, chi vuole capire come potenziare al meglio le proprie capacità attraverso percorsi di formazione, e poi gli invisibili, coloro che non hanno lavoro e non lo cercano, perché demotivati o considerati fuori mercato: a tutte queste persone vogliamo offrire attraverso i professionisti di APL una nuova possibilità, la chance per affacciarsi nel mondo del lavoro con maggiori competenze, attraverso percorsi mirati, col fine di garantire dignità lavorativa e indipendenza a tutti e allontanare lo spettro dell’assistenzialismo fine a se stesso”.
In accordo con Città di Torino, sono stati individuati i tre immobili che andranno a rinforzare la rete dei servizi al lavoro offerti dai Centri per l’impiego alla cittadinanza: si tratta, in particolare, di un nuovo Centro per l’impiego ubicato in una porzione del complesso immobiliare di Via Assarotti/angolo Via Perrone e di un nuovo spazio moderno e digitale dedicato ai giovani, sito in Via Cavour/angolo Via Accademia Albertina (Piazza Valdo Fusi). Infine, i locali all’interno della Cascina Giajone, in Via Guido Reni, saranno utilizzati a potenziamento dell’attuale Centro per l’impiego di Torino Sud.
Utilizzare spazi già esistenti, riqualificandoli e animando così nuove porzioni di città, anzichè avviare nuove edificazioni, è stata una scelta primaria dell’Assessorato al Lavoro, in accordo con Apl e Città di Torino, volta alla sostenibilità ambientale, alla rigenerazione e, al contempo, contro il consumo di nuovo suolo.

Regione Piemonte, nell’ottica di promuovere azioni mirate allo sviluppo del proprio territorio, si avvarrà di Agenzia Piemonte Lavoro - il suo ente strumentale che coordina 31 Centri per l’impiego regionali in materia di politiche attive del lavoro - per “dare gambe” all’accordo, sia dal punto di vista progettuale, sia a livello economico-finanziario. Questa operazione, infatti, si incardina all’interno del Piano Regionale di Potenziamento dei Centri per l’impiego piemontesi, attraverso il quale Agenzia Piemonte Lavoro intende garantire l’erogazione dei servizi con una sempre più attenta copertura del territorio e una maggiore prossimità alla cittadinanza. Con il potenziamento nella Città di Torino APL potrà offrire nuovi servizi al lavoro finalizzati a rafforzare la capacità dei Centri per l’impiego di rispondere ai fabbisogni emergenti e sempre più complessi espressi da cittadini e imprese,
Queste azioni sono peraltro in linea con quanto previsto dal Programma Attuativo Regionale, attraverso il quale la Regione realizzerà il Programma Garanzia Occupabilità Lavoratori sul territorio piemontese, con particolare attenzione alla capillarità della diffusione dei servizi.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium