ELEZIONI REGIONALI
 / Attualità

Attualità | 03 giugno 2023, 19:14

Torino prepara la rivoluzione Valdocco: interventi su piazza Maria Ausiliatrice e davanti alla scuola De Amicis

L'assessora Foglietta ha presentato in Circoscrizione 7 i lavori per 1 milione e mezzo di euro: in programma anche la parziale pedonalizzazione dell'area di fronte alla basilica

Torino prepara la rivoluzione Valdocco: interventi su piazza Maria Ausiliatrice e davanti alla scuola De Amicis

Torino prepara la rivoluzione Valdocco: interventi su piazza Maria Ausiliatrice e davanti alla scuola De Amicis

Una vera e propria “rivoluzione” urbanistica e di viabilità sta per interessare Valdocco, la zona del quartiere Aurora compresa tra corso Principe Oddone, corso Regina Margherita, via Cigna e la Dora: in autunno, infatti, partiranno i lavori di restyling di piazza Maria Ausiliatrice e dell'area davanti alla scuola De Amicis; gli interventi, finanziati con 1 milione e mezzo di euro di provenienza ministeriale, sono stati presentati dall'assessora Chiara Foglietta durante un'apposita Commissione andata in scena lo scorso giovedì in Circoscrizione 7 a Torino.

 

Piazza Maria Ausiliatrice

 

Particolarmente significativi saranno gli interventi da realizzare davanti alla basilica di don Bosco. La piazza verrà parzialmente pedonalizzata: nella parte destra, che rimarrà aperta al traffico proveniente da corso Regina, verranno tracciati una serie di parcheggi da riservare a persone disabili, al carico e scarico, ai taxi e alle cerimonie religiose. Nella parte sinistra, invece, oltre all'installazione di elementi di arredo urbano, l'asfalto verrà sostituito da materiale lapideo, pietre di Luserna, granito e sienite, mentre su via Maria Ausiliatrice (vicino all'ingresso del santuario, ndr) verrà posizionato un dosso lastricato con allargamento dei marciapiedi per mettere in sicurezza i pedoni

 

Ma non finisce qui, perché sulla piazza ci sarà anche spazio per il verde: due grandi aiuole verranno realizzate nella parte centrale, mentre altre due sono previste in corrispondenza del già citato dosso. A rendere il tutto ancora più funzionale, infine, ci penseranno 4 nuovi punti luce e la riqualificazione del sistema di raccolta delle acque meteoriche con l'obiettivo di prevenire allagamenti in occasione di piogge intense.

 

Scuola “De Amicis”

 

Non meno importanti saranno i lavori che riguarderanno l'area di via Masserano, nel giardino presente su corso Regina Margherita e su vicolo Grosso, davanti alla scuola primaria “De Amicis”: all'interno del primo, infatti, verranno inseriti un gioco accessibile, un tavolo da gioco e uno da ping pong con la contemporanea sostituzione delle panchine e la manutenzione dei giochi già presenti, mentre il terzo verrà pedonalizzato con apertura riservata ai soli residenti e a chi deve accedere alla scuola; anche qui, inoltre, la pavimentazione in asfalto verrà sostituita con calcestruzzo drenante o pietra. Altre migliorie riguardano la sostituzione della scala di collegamento tra via Masserano e vicolo Grosso, il rifacimento dell'intonaco e l'impermeabilizzazione degli edifici circostanti e il ripristino dei marciapiedi in pietra su corso Regina.

 

Gli obiettivi

 

A illustrare gli obiettivi dell'amministrazione è stata la stessa Foglietta: “Gli interventi - ha spiegato – si integrano con quelli dei progetti Valdocco Vivibile e vogliono garantire protezione agli studenti, ai pedoni e all'ambiente con l'obiettivo di creare un ambiente urbano più vivibile, aumentando le aree dove potersi incontrare e sostare e la sicurezza di chi si sposta a piedi o in bicicletta e destinate, nel contempo, a contrastare l’effetto isola di calore e utili alla gestione delle acque piovane”.

Marco Berton

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium