/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 18 settembre 2023, 14:39

Intesa Sanpaolo, a Torino incontro sulla lotta al crimine finanziario tramite Intelligenza Artificiale

Boccassino (presidente AFC Digital Hub): "Contiamo di poter essere gli apripista di nuovi processi di ricerca per raggiungere obiettivi ancora più significativi"

Intesa Sanpaolo, a Torino incontro sulla lotta al crimine finanziario tramite Intelligenza Artificiale

L’auditorium del grattacielo Intesa Sanpaolo di Torino ha ospitato oggi il First International Special Day on AI for Financial Crime Fight, organizzato dall’AFC Digital Hub (Anti Financial Crime Digital Hub), il consorzio per il contrasto al crimine finanziario attraverso l’impiego delle nuove tecnologie e dell’intelligenza artificiale creato dalla Banca con Intesa Sanpaolo Innovation Center, l’Università di Torino, il Politecnico di Torino e CENTAI (Center for Artificial Intelligence, l’istituto di ricerca dedicato all’intelligenza artificiale partecipato da Intesa Sanpaolo).

La giornata ha dato avvio alla European Conference on Machine Learning and Principles and Practice of Knowledge Discovery in Databases, uno tra i più importanti eventi mondiali sull’intelligenza artificiale, che quest’anno si tiene nel capoluogo piemontese sotto l’egida del Politecnico di Torino e di CENTAI con il sostegno di AFC Digital Hub.

L’incontro, aperto dal Presidente di Intesa Sanpaolo, Gian Maria Gros-Pietro, dal Presidente dell’AFC Digital Hub, Piero Boccassino e dal Rettore, Guido Saracco, è stato moderato dal Professor Marco Mellia del Politecnico di Torino e dal Dottor André Panisson di CENTAI e chiuso da Francesco Bonchi, Co-founder e Research Director di CENTAI. Il palco ha visto l’alternarsi di relatori italiani e internazionali provenienti da istituzioni, centri di ricerca, università e aziende high-tech di tutta Europa, che hanno presentato le sfide e le opportunità dell’utilizzo dell’intelligenza artificiale e le soluzioni più innovative già sviluppate per l’individuazione di fenomeni sospetti riconducibili ad attività illecite come il riciclaggio, il terrorismo, l’abuso di mercato e le frodi.

AFC Digital Hub ha illustrato i risultati conseguiti nel primo anno di attività, tra cui i nuovi modelli che rendono più efficaci i controlli, riducendo i falsi positivi e al contempo riescono a catturare fenomeni illeciti complessi, come transazioni eseguite in brevissimo tempo tra diversi soggetti per occultarne l’origine.

“Da un anno il nostro consorzio ha intrapreso un percorso sfidante per contrastare la criminalità finanziaria con gli strumenti offerti dall’intelligenza artificiale” – dichiara Piero Boccassino, Presidente AFC Digital Hub. “Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti grazie alla sinergia tra i nostri membri fondatori, vale a dire Intesa Sanpaolo, il suo Innovation Center, CENTAI, l’Università e il Politecnico di Torino, e contiamo di poter essere gli apripista di nuovi processi di ricerca per raggiungere obiettivi ancora più significativi. Il nostro auspicio è quello di poter coinvolgere in futuro altre realtà del mondo bancario, aumentando l’impatto dei nostri servizi e operando in una logica di sistema".

"L’idea di organizzare il primo workshop sui temi dell’uso dell’intelligenza artificiale per combattere i crimini finanziari è stata una sfida e un successo” – dichiara il Professor Marco Mellia del Dipartimento di Automatica e Informatica del Politecnico. “Mai avremmo pensato di riuscire a portare a Torino oltre 350 persone del mondo della ricerca, delle banche, dei verificatori e farli discutere su come poter fare squadra per affrontare in modo innovativo questi temi. Sono sicuro che le sinergie che nasceranno non potranno che beneficiare tutti, trasferendo innovazione e soluzioni dal mondo della ricerca universitaria a quello dei controlli. C’è tantissimo da fare e questa è la prossima sfida che ci aspetta”.

“A CENTAI siamo convinti che il successo nel contrasto alla criminalità finanziaria dipenda dall'uso dell’Intelligenza Artificiale nell’elaborare grandi quantità di dati” – dichiara il Dottor André Panisson, Principal Researcher CENTAI. “Per garantire che questi sistemi di nuova generazione siano al contempo efficaci e conformi alle normative vigenti è vitale una stretta collaborazione tra scienziati e industria del settore. Questo evento mira a essere un catalizzatore per tale sinergia e l'avvio di una serie di iniziative per innovare e agire efficacemente contro la criminalità finanziaria”.

comunicato stampa

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium