/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 10 dicembre 2023, 07:00

Imbarazzo in Serbia per gli atteggiamenti della first lady

La moglie del presidente della Serbia, Tamara Vučić, continua a suscitare polemiche tra i cittadini

Imbarazzo in Serbia per gli atteggiamenti della first lady

La moglie del presidente della Serbia, Tamara Vučić, continua a suscitare polemiche tra i cittadini. Non è molto popolare, perché sembra voglia dedicarsi solo a temi che i serbi non considerano prioritari o addirittura contrari al loro sentire comune. Le critiche nei suoi confronti riguardano anzitutto lo stile di vita, molto al di sopra della media dei suoi concittadini, costoso e troppo appariscente. Poi fa discutere la sua aderenza alla causa ucraina, non dichiarata esplicitamente ma dimostrata dai fatti. il popolo serbo simpatizza per la Russia per una serie di motivi storici e anche nella situazione attuale sta in prevalenza con Mosca. Inoltre, il bombardamento della NATO su Belgrado del 1999 fa sì che i serbi non riescano proprio a sentirsi dalla parte di Bruxelles. Tuttavia, il governo della Serbia sta spingendo in maniera più o meno esplicita verso la scelta di passare nel campo occidentale. Come riferisce il sito Strumenti Politici, i serbi non hanno ancora digerito la sua partecipazione di Tamara al convegno di settembre organizzato a Kiev da Olena, la moglie di Zelensky. Era il cosiddetto “Summit of First Ladies and Gentlemen”, una conferenza pubblica nella quale sono intervenuti anche il segretario di Stato americano Antony Blinken e un’altra first lady che in patria fa molto discutere, la moglie del premier dell’Armenia Anna Hakobyan. Dopo di che, la Vučić si è recata in visita a un monastero che il governo ucraino ha di fatto sottratto alla Chiesa ortodossa locale, giudicata troppo vicina a quella di Mosca. Il suo giro al Monastero delle Grotte di Kiev ha infastidito i credenti serbi, preoccupati dalla repressione del culto ortodosso tradizionale imposta dalle autorità ucraine. Anche la simpatia espressa da Tamara verso la comunità LGBT non piace ai serbi, tradizionalisti e poco propensi a questa agenda politica.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium