/ Nichelino-Stupinigi-Vinovo

Nichelino-Stupinigi-Vinovo | 14 maggio 2024, 13:25

Il derby dei ricordi tra Mazzola e Scirea 'giocato' alla biblioteca Arpino di Nichelino

Giovanni Tosco e Michele Pansini (protagonista in precedenza al Salone del libro) hanno presentato le opere di Garrincha editore dedicate ai due campionissimi del passato. Tra ricordi ed emozioni

Il derby dei ricordi tra Mazzola e Scirea 'giocato' alla biblioteca Arpino di Nichelino

Il derby dei ricordi tra Mazzola e Scirea 'giocato' alla biblioteca Arpino di Nichelino

Metti un lunedì sera alla biblioteca civica Arpino di Nichelino a parlare di calcio e di grandi campioni del passato: Valentino Mazzola e Gaetano Scirea, miti che il tempo non ha scalfito, che sanno emozionare anche i ragazzi di oggi e coloro che non li hanno visti giocare.

Una serata tra ricordi ed emozioni

Il risultato è stata una serata riuscitissima, nella quale Garrincha edizioni ha presentato i due volumetti (in uscita a fine mese) della collana "Le figurine" scritti da Giovanni Tosco e Michele Pansini, dedicati al capitano del Grande Torino e al libero che ha guidato la Juve in un'epopea di trionfi nazionali e internazionali forse irripetibile. Una piccola casa editrice di Scampia, nata di recente, che ha scelto come slogan 'spacciamo libri', in una terra dove non è la cultura che domina ma ben altro genere di spaccio. Ma anche un modo per affermare che a Napoli ci sono realtà belle, nuove, positive, che vogliono crescere, basta parlare solo di camorra e criminalità.

E' stato proprio Giovanni Salomone, patron di Garrincha, ad introdurre i due autori. Michele Pansini, già assessore alla cultura e vice sindaco di Nichelino, ha scoperto solo negli ultimi anni di possedere la verve dello scrittore ma con un successo sempre crescente, fino ad arrivare a scrivere "Scirea. Ieri ho parlato di te"; Giovanni Tosco è giornalista di lungo corso a Tuttosport, che nel corso della carriera ha incrociato molte volte i colori granata con la professione, a lui è toccato il compito di dedicare a Mazzola il volumetto "Tulèn. Il capitano eterno".

Mazzola e Scirea campioni senza tempo

Così ne è venuto fuori come Mazzola e Scirea ancora oggi sappiano incarnare i valori di quel calcio capace ancora di appassionare, quello di cui vorremmo sempre parlare, mentre purtroppo l'attualità spesse volte impone di affrontare tematiche meno nobili e condivisibili.

Michele Pansini aveva presentato già ieri mattina l'opera al Salone del libro, alla presenza di due fuoriclasse come Fabio Grosso e Claudio Sala, oltre a Mariella Scirea, vedova del compianto Gaetano. Ed è stato un fluire di ricordi, racconti ed emozioni, che hanno saputo incantare la platea del Lingotto prima e quella della biblioteca Arpino nel tardo pomeriggio. Il ragazzo che divenne campione restando uomo, dice di lui Pansini, ricordando la straordinaria umiltà di quell'enorme campione che fu Gaetano Scirea.

Il pre andato in scena al Salone

L'editore di Garrincha parla poi della sua salita a Superga insieme a Giovanni Tosco, da qui l'idea di dedicare una delle due figurine a Valentino Mazzola per omaggiare il Grande Torino, che sa appassionare ancora anche i più giovani. L'attualità di quella squadra è unica, sottolinea ancora Tosco, definendo Mazzola un eroe contemporaneo, ricordando come era già calciatore modernissimo ai suoi tempi, che si era meritato i complimenti anche di Boniperti, leader ed esempio massimo di juventinità.

Pansini ha rievocato l'azione del 2-0 contro la Germania nella finale del Mondiale dell'82 per dire quanto era stato intelligente e garbato Scirea anche in quel momento iconico. Mentre Tosco ha fatto notare come Mazzola ricordava sempre da dove arrivava, la povertà vissuta da ragazzo non l'aveva mai dimenticata anche quando era diventato il più forte e il più pagato del Grande Torino.

Campioni e uomini così, purtroppo, nel calcio business di oggi ne sono rimasti pochissimi.

Massimo De Marzi

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

WhatsApp Segui il canale di TorinOggi.it su WhatsApp ISCRIVITI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium