Cultura e spettacoli | 12 giugno 2024, 13:08

Egizio, il direttore Greco sulla possibile nomina di Marrone alla Cultura: "Perché dovrei essere preoccupato? Sarò sempre un egittologo"

La presidente Christillin: "Nessuno di noi è attaccato alla poltrona. Pensiamo soltanto a finire i lavori in tempo per il 20 novembre"

Egizio, il direttore Greco sulla possibile nomina di Marrone alla Cultura: "Perché dovrei essere preoccupato? Sarò sempre un egittologo"

"Non vedo perché un egittologo dovrebbe essere preoccupato", così il direttore del Museo Egizio Christian Greco quando gli si chiede il suo stato d’animo sulla possibile nomina di Marrone ad assessore alla cultura il quale già in passato aveva messo in dubbio il rinnovo del suo mandato che scade nel 2025.

"Cito il presidente del consiglio quando dice che bisogna premiare il merito e chi nella vita ha lavorato. Nella vita io sono arrivato dove sono solo lavorando. Sono un egittologo e continuerò a farlo al di là del ruolo che ricopro", conclude Greco.

Fronte unito anche con la presidente della Fondazione Museo Egizio, Evelina Christillin: "Perché dovremmo essere preoccupati? Nessuno di noi è attaccato alla poltrona. Noi siamo felici del risultato che abbiamo ottenuto. Da dieci anni lavoriamo a questo progetto, l’unica preoccupazione che è che i cantieri non finiscano in tempo", scherza Christillin.

Il 20 novembre è infatti attesa l’inaugurazione del nuovo Museo alla presenza del presidente Sergio Mattarella.

Chiara Gallo

Leggi tutte le notizie di BACKSTAGE ›
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium