/ Sanità

Che tempo fa

Cerca nel web

Sanità | mercoledì 02 gennaio 2019, 12:44

Sempre più anziani al pronto soccorso: al Mauriziano nasce il primo ambulatorio d'Italia per la rivalutazione geriatrica

Lì potranno essere visitati i pazienti su indicazione del medico d'urgenza al momento della dimissione

Sempre più anziani al pronto soccorso: al Mauriziano nasce il primo ambulatorio d'Italia per la rivalutazione geriatrica

Novità su scala nazionale per l'ospedale Mauriziano di Torino. Nasce infatti il primo ambulatorio in Italia di rivalutazione geriatrica del Pronto soccorso dell'ospedale Mauriziano di Torino, ovvero una struttura ambulatoriale cui i pazienti sono indirizzati su indicazione del Medico d’urgenza al momento della dimissione dal Pronto soccorso stesso, in base alla valutazione del rischio di ritorno non programmato.

L'aumento costante della aspettativa di vita media e dei bisogni di salute della popolazione determina infatti una crescita costante del ricorso al Pronto soccorso di pazienti anziani con malattie croniche. Nel solo 2017 ben 18042  accessi al pronto soccorso del Mauriziano sono stati effettuati da pazienti sopra i 65 anni (il 38,7% del totale) e 4532 di questi hanno portato al 25,3% dei ricoveri totali. Ridurre il tempo di permanenza e le recidive di accesso di questi pazienti permetterà l’abbattimento delle complicanze associate alla permanenza ospedaliera con conseguente miglioramento della qualità di vita dei suddetti pazienti e contenimento dei costi.

Per questi motivi sono apparse urgenti l’ideazione e la validazione di strategie assistenziali dedicate (come proposto anche nelle recenti dichiarazioni congiunte di SIGOT e SIMEU), che possano garantire una maggiore continuità delle cure dopo dimissione, soprattutto nei soggetti a maggior rischio di rientro inatteso in PS. A questo scopo, nell'ospedale Mauriziano ora per la prima volta è stato progettato un Ambulatorio di Rivalutazione Geriatrica, ovvero una struttura ambulatoriale cui i pazienti sono indirizzati su indicazione del Medico d’urgenza al momento della dimissione dal PS, in base alla valutazione del rischio di ritorno non programmato. L’ambulatorio si propone l’obiettivo di monitorare il decorso del paziente dopo la dimissione, individuando tempestivamente potenziali criticità che potrebbero condurlo nuovamente in PS e proponendo adeguati correttivi terapeutici e di percorso assistenziale. L’ambulatorio si propone anche di offrire una valutazione utile per facilitare i medici di famiglia nell’avvio delle pratiche assistenziali domiciliari. 


Al progetto partecipa il dottor Alessandro Reano (medico specializzando presso la Geriatria e Malattie Metaboliche dell’Osso dell'ospedale Molinette della Città della Salute di Torino) con la supervisione del dottor Domenico Vallino (Direttore della Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza e responsabile del Pronto soccorso del Mauriziano) e del dottor Paolo Balzaretti (Dirigente medico della Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza del Mauriziano).

redazione

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore