/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 24 gennaio 2019, 10:44

Incidenti sulle linee ferroviarie del Piemonte, treni in forte ritardo

Tutti i problemi sono stati risolti intorno alle 8, ma le ripercussioni sulle tratte sono ancora evidenti. La situazione dovrebbe tornare alla normalità per l'ora di pranzo

Incidenti sulle linee ferroviarie del Piemonte, treni in forte ritardo

 Grossi disagi questa mattina per i pendolari piemontesi a causa dei pesanti ritardi registrati sulle linee ferroviarie del Nord-Ovest. Alla stazione di Porta Nuova, così come in molte altre sparse per la regione, i tabelloni informativi segnavano convogli in transito o in arrivo ore dopo rispetto all'orario previsto. È il caso dei treni provenienti da Genova, che viaggiavano in alcuni casi con 105 minuti di ritardo, oppure da Milano con 77 minuti di ritardo. Un'ora di attesa in più a Torino per quelli provenienti da Salerno e Lecce.

A causare i disagi tre incidenti che si sono verificati tutti alla stessa ora, verso le 7 di questa mattina. Sulla linea Torino-Genova la circolazione è stata interrotta a Baldichieri, tra Asti e Villafranca, a causa di un autocarro in bilico su un cavalcavia. Sulla linea Milano-Novara si è verificato invece un investimento - fortunatamente non mortale - a Magenta. Sulla linea Torino–Novara, infine, traffico sospeso, in direzione Novara, dalle 6.45 alle 7.45, fra Livorno Ferraris e Santhià per un problema tecnico a un treno regionale a causa di un urto, probabilmente con una lastra di ghiaccio. Il mezzo si è fermato in sicurezza e i convogli che seguivano hanno registrato ritardi fino a 60 minuti.

In tutti i casi i problemi sono stati risolti intorno alle 8, ma le ripercussioni sulle tratte sono state pesanti. La situazione dovrebbe tornare alla normalità poco prima di pranzo. Disagi poi al confine con la Liguria, per le limitazioni previste dal piano neve. 

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium