/ Cronaca

Cronaca | 25 febbraio 2019, 16:44

Indagato dalla Polizia Municipale un parcheggiatore abusivo: ha un debito di oltre 32 mila euro nei confronti della Città

Protagonista un italiano di 50 anni, che ha collezionato 60 verbali

immagine di repertorio

immagine di repertorio

Un parcheggiatore abusivo, italiano di 50 anni, che nel tempo ha collezionato 60 verbali è stato oggi indagato in stato di libertà dagli Agenti del Reparto Operativo Speciale della Polizia Municipale ai sensi dell'art. 7 comma 15 bis del Codice della Strada, entrato in vigore il 4 dicembre scorso.

La Norma stabilisce, poiché recidivo, che "coloro che esercitano senza autorizzazione ... sono puniti con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 771 ad euro 3101. Se nell’attività sono impiegati minori, o se il soggetto è già stato sanzionato per la medesima violazione con provvedimento definitivo, si applica la pena dell'arresto da sei mesi a un anno e dell'ammenda da 2000 a 7000 euro".

Nel passato l’uomo aveva già subito 27 sequestri amministrativi di quanto aveva in tasca, per un totale di quasi 600 euro e che, ad oggi, ha un debito nei confronti dalla Città di Torino, per le sole violazioni concernenti l'esercizio di parcheggiatore abusivo, pari ad oltre 32 mila euro.

redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium