/ Politica

Politica | 27 maggio 2019, 10:00

Vanchiglia, i residenti ritinteggiano muri e panchine di Via Balbo

L'azione di sabato mattina è stata organizzata da un gruppo di cittadini del quartiere e realizzata grazie ai fondi ricavati dal progetto “Un tocco di bellezza per Vanchiglia” lungo tutto il mese di maggio

Vanchiglia, i residenti ritinteggiano muri e panchine di Via Balbo

Quando si dice “prendersi cura dei beni comuni” dal basso: un gruppo di residenti del quartiere Vanchiglia si è ritrovato, sabato mattina presto, per ritinteggiare i muri e le panchine nell'area pedonale di Via Cesare Balbo, tra Via Guastalla e Via Michele Buniva. L'iniziativa è nata nell'ambito del progetto “Un tocco di bellezza per Vanchiglia” e resa possibile grazie al ricavato di diversi eventi organizzati spontaneamente durante tutto il mese di maggio, tra cui corsi di panificazione, workshop di fotografia e molto altro.

Soddisfatta Lucia Preve, una delle organizzatrici della manifestazione: “Abbiamo pensato - dichiara – di dare un segno tangibile di qualcosa che inizia e che vorrebbe continuare anche in futuro, qualcosa legato al bello, alla convivialità e al senso di stare insieme. Questo sabato abbiamo iniziato il lavoro ripulendo le facciate malridotte dell'asilo nido da scritte e altro, mentre il prossimo proseguiremo con panchine e barriere”.

“Un tocco di bellezza per Vanchiglia” aveva creato, qualche settimana fa, anche una dura polemica tra la Circoscrizione 7 e il Tavolo di Progettazione Civica della Città di Torino per la presenza di alcune iniziative organizzate dal centro sociale Askatasuna (dimostrazioni sportive e corsi di ballo): “ Preferisco - aggiunge Preve – non entrare in questo tipo di polemiche. Nonostante tutto siamo andati avanti perché credo fermamente nell'inclusione di tutte le realtà del quartiere: sono loro vicina di casa e, per ora, le cose stanno andando bene, è meglio lavorare insieme che farci la guerra”.

Sabato 8 giugno gran finale in occasione della “Festa dei vicini”: dalle 10 alle 17 si svolgerà una mostra sulla creatività in Vanchiglia, seguita da spettacoli teatrali a cura di Casa Fool, da cori, balli popolari, altre dimostrazioni sportive e, in chiusura, da una cena multiculturale con piatti tradizionali da tutto il mondo.

Marco Berton

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium