/ Eventi

Eventi | 08 luglio 2019, 10:58

Entra nel vivo il 18° Festival internazionale Sul Filo del Circo

Domani e mercoledì 10 direttamente dall’Argentina la Compania Entropia con “In Disidentes” sul palcoscenico dello Chapiteau Vertigo

Entra nel vivo il 18° Festival internazionale Sul Filo del Circo

Si entra subito nel vivo del programma del 18° Festival Internazionale di circo contemporaneo Sul Filo del Circo, organizzato dal Cirko Vertivo, con la direzione artistica di Paolo Stratta e il supporto della Fondazione CRT.

Una settimana ricca di spettacoli che inizia oggi, lunedì 8 luglio, con “Off Ballad”della Compagnia blucinQue e la regia e coreografia di Caterina Mochi Sismondi. Il progetto è l’unico vincitore in Piemonte del bando Boarding Pass Plus, finanziato dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e parteciperà ad ottobre alla marcia della Pace di Madrid.

Off Ballad è un lavoro coreografico che indaga gli universi mitici di Pòlemos e Ares (conflitto e guerra). La creazione intende spingere l’immaginazione nel recesso meno luminoso e più inquietante dell’anima, e cioè in quella parte di noi capace di provare ciò che James Hillman definisce il “terribile amore per la guerra”. Nel tentativo di comprenderlo, il mito ci interroga: come possiamo parlare in modo sensato di pace se non comprendiamo questa umana, intrinseca, ineludibile inclinazione? 

Sette giovani in uno spazio vuoto, che sembra essere un rifugio al riparo da un conflitto che si consuma fuori, come sospesi in bilico tra due mondi, dentro e fuori lo spazio che li contiene, si osservano, si riconoscono, cercandosi si amano e si odiano, smarriti, disorientati, ciascuno con la sua arte, la sua ossessione, le sue idee e pulsioni. La convivenza genera contrapposizioni e scontri, ma anche alleanze e sintonie. Separati dal proprio sogno personale e da molte illusioni, ciascuno nell’altro si specchia, si rifrange, cerca senso e speranza di risolvere il dilemma tra restare o fuggire. Sperimentano il loro difetto di immaginazione, la forza di attrazione della violenza, la perdita di sé, si avventurano nella terra di nessuno che è il confronto con l’altro.

L’opera, che vede la partecipazione di sette performer (artisti circensi, danzatori, attori, musicisti), combina teatro danza, circo contemporaneo e musica dal vivo. In continuità con le esperienze precedenti della compagnia, lo spettacolo si configura come seconda tappa di un work in progress, scandito dalle residenze in Italia e all’estero, in cui, alla traccia drammaturgica originaria si innestano elementi espressivi che nascono tanto dal confronto con stili e modelli delle realtà artistiche ospitanti, quanto da quello con la varietà del pubblico delle presentazioni.

Lo spettacolo sarà in scena anche al Giardino delle Rose del Castello di Moncalieri sabato 13 luglio

Domani, martedì 9 luglio, e mercoledì 10 direttamente dall’Argentina arriva la Compania Entropia con “In Disidentes” sul palcoscenico dello Chapiteau Vertigo. Disidentes combina l’armonia e il sincronismo della danza, il rischio del circo e l’aspetto comico ed espressivo della clownerie, in accordo con la musica popolare argentina e i suoi tempi precisi, pensati appositamente per ciascuna scena.

L’obiettivo è quello di comporre, scomporre e dotare di nuovo significato i ruoli dell’uomo e della donna, per potenziare il maschile e il femminile, invitando gli spettatori a riflettere sugli stereotipi di genere.

Giovedì 11 luglio è la volta di Circo Pacco in “Paccottiglia Deluxe” al Teatro Le Serre. Paccottiglia Deluxe – Cialtroneria di qualità superiore!, è una dissacrante e irriverente visual comedy di Circo Pacco, un punto di svista parodistico sul circo, in cui Frank Duro & Gustavo Leumann, rifiutati dal “Nouveau Cirque” e radiati dal circo classico, tentano di allestire il loro spettacolo, cercando con ogni mezzo di guadagnarsi il centro della scena e il plauso del pubblico, a colpi di numeri al limite del ridicolo, tra piogge di pop-corn, eccentriche acrobazie, improbabili animali, sacchetti e parrucche indomabili. Teatro fisico e comicità non verbale allo stato puro in uno spettacolo muto che fa parlare di sé.

La compagnia proveniente dal Regno Unito NoFit State & Motionhouse si esibisce venerdì 12 e sabato 13 al Teatro Le Serre con lo spettacolo in prima nazionale “Block”. Frutto della collaborazione tra il produttore creativo Ali Williams, il direttore artistico Kevin Finnan e il direttore del circo Paul Evans, BLOCK incorpora discipline nate per contesti esterni - parkour, acrobazie, ginnastica e tricking - al circo e alla danza contemporanea.

Una ventina di blocchi sovradimensionati, disegnati per assomigliare a giganteschi blocchi di cemento, vengono utilizzati sia come scenografia che come oggetti di scena, per creare un’infinita varietà di forme, strutture e attrezzature.

Cosa succede quando l’attrezzatura diventa il punto di partenza per un’esplorazione fisica? Quando danza e circo si scontrano? Quando convergono, si strofinano l’uno contro l'altro, fino a fondersi?

Chiude la settimana domenica 14 la compagnia francese Elastic & Francesca con “El Spectacolo”. Stephane Delvaux e Françoise Rochais, premiati con il Supreme Award, il premio President de la Republique e la Medaglia di bronzo, portano in scena un viaggio nel mondo del circo e del music-hall. Un invito a scoprire come uno pseudo grande artista, assistito da una pseudo assistente, Françoise Rochais, “Francesca” nello show, trasformerà involontariamente uno pseudo grande spettacolo in un turbinio di momenti folli, divertenti e maldestri, con precisione, complicità, amore e performance artistiche.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium