/ Attualità

Attualità | 11 luglio 2019, 20:48

Night Safari al bioparco Zoom Torino

Il parco è aperto dalle ore 10 fino alle 22 tutti i weekend di luglio, agosto e tutti i giorni dal 10 al 25 agosto con speciali talk notturni

Night Safari al bioparco Zoom Torino

Divertimento, avventura, tuffi in piscina e tanto relax dal mattino fino al tramonto! E’ questa l’estate 2019 di ZOOM Torino, l’unico parco in Piemonte ad offrire ai visitatori la possibilità di vivere non stop 12 ore di avventura.

Tutti i weekend di luglio, agosto e tutti i giorni dal 10 al 25 agosto il parco è infatti aperto dalle 10 fino alle 22 per conoscere così gli animali insieme ai biologi, tuffarsi nelle due piscine Bolder Beach e Malawi Beach, fino ad aspettare il tramonto, fermarsi a cena e godersi il fascino del parco fino al chiaro di luna per un vero e proprio Night Safari.

Talk notturni. In occasione dell’apertura del parco fino alle 22, alcuni dei talk verranno proposti ai visitatori anche al tramonto per far scoprire, affiancati dai biologi, abitudini e comportamenti degli animali e dei loro habitat verso il crepuscolo. Da non perdere la speciale visita nelle Holding Giraffe,  Il volo dei rapaci - per assistere all’incredibile dimostrazione dei protagonisti del cielo, i rapaci notturni e diurni - Savana tour - per vivere un’esperienza incredibile a tu per tu con giraffe, zebre, gazzelle, rinoceronti e ippopotami e tante altre specie resa ancora più affascinante al tramonto – e il talk dedicato alle tigri che presenterà in particolare  la vitalità serale delle abili predatrici della giungla che infatti, come tutti i felini, durante la giornata riposano per mantenere le energie indispensabili per la caccia al tramonto.

Il viaggio. Dal mattino fino alla sera ZOOM offre un viaggio avventuroso che si snoda tra 160.000 mq, alla scoperta degli oltre 300 animali di 84 specie diverse negli 11 habitat immersivi che riproducono ambientazioni africane e asiatiche - Serengeti, Hippo Underwater, Madagascar, Asia, Anfiteatro di Petra, Baia dei Pinguini, Bolder e Malawi Beach, Fattoria del Baobab, Tempio delle Tigri, Lontre di Manakara – e attraverso i talk, fino a 20 al giorno, tenuti dai biologi per scoprire tutto sugli animali ospitati, nati in altre strutture zoologiche EAZA (European Associations of Zoos and Aquaria) che vengono dati in affidamento al bioparco e che seguono programmi di riproduzione controllata, e le minacce in natura.

Si prova così l’ebrezza di trovarsi in Madagascar, con i lemuri, le tartarughe giganti, i pellicani e i fenicotteri, nella Giungla Asiatica, con la famiglia di siamanghi, le gru e i cervi, davanti al Tempio delle Tigri, con i tre fratelli di tigre siberiana, nella Fattoria del Baobab, dove conoscere gli asini somali e il loro piccolo Oliver, buoi dei Watussi e dromedari, di fronte alle Lontre di Manakara, in Serengeti, habitat multi-specie dedicato alla Savana. Imperdibili il Belvedere delle giraffe, una balconata a 3mt di altezza dove guardare negli occhi gli altissimi erbivori e Hippo Underwater, il primo acquario all’aperto italiano dove vedere gli ippopotami sott’acqua tra migliaia di pesci tropicali coloratissimi.

L’avventura continua anche nelle due spiagge immersive. La prima è Bolder Beach, l’habitat che riproduce la famosa baia Boulders Beach tra le più popolari della Penisola del Capo in Sudafrica dove è possibile nuotare accanto ai pinguini africani, separati esclusivamente da una vetrata. Poco distante da Bolder Beach, sorge Malawi Beach, la seconda spiaggia di ZOOM che riproduce fedelmente il paesaggio dell’africano Lago Malawi simbolo di biodiversità e dichiarato patrimonio dell’Unesco, dove vivere un’avventura incredibile nuotando, separati solo da un vetro, accanto agli ippopotami. Imperdibile la Snorkel Experience per nuotare, insieme a un biologo, in mezzo a piranha erbivori, pacu e ciclidi, pesci tropicali coloratissimi.

Favole e musica in Madagascar. nelle domeniche di luglio, presso l’Ombiasy Camp, tutti i bimbi potranno partecipare ai workshop e laboratori per scoprire le favole, la musica e i colori dell’Isola africana più famosa al mondo. La cantante etno-ambientalista Olga del Madagascar accompagnerà i bambini in un viaggio affascinante, per imparare, divertendosi, usi e costumi della cultura malgascia. I laboratori sono statti ideati per sostenere la conservazione delle foreste del Magagascar e della fauna che vive nel loro interno.

10° anniversario. Anche in estate continuano i festeggiamenti per il 10° compleanno del bioparco con una edizione estiva dello spettacolo JHuman Jungle, scritto e diretto da Milo Scotton, artista e regista che ha fondato la compagnia ArteMakia, ispirato ai valori del parco: emozionare, conoscere, conservare. Lo spettacolo affronta le tematiche ambientali con ironia e intelligenza al seguito delle vicende dell’esploratrice Mooz: l’abbandono dei rifiuti in natura, il maltrattamento degli animali, la distruzione del bello per l’egoismo umano del possesso. Mooz rappresenta l’umanità intera, con la sua voglia di conoscere ed esplorare, ma anche capace di rovinare e deturpare per disattenzione.

Lo spettacolo rappresenta il suo viaggio di formazione, per una crescita interiore che la conduce, grazie all’incontro con le diverse tribù animali, a trarre insegnamenti durevoli. L’obiettivo è quello di conoscere sempre più gli animali e la loro ricchezza esperienzale, nella ferma convinzione che conoscere sia comprendere, comprendere diventi cultura e condivisione e la condivisione si trasformi in salvaguardia, responsabilità e rispetto dell’ambiente in cui viviamo e delle specie che lo popolano insieme all’uomo.

Lo spettacolo sarà visibile al pubblico tutti i weekend di luglio e tutti i giorni dal 10 al 25 agosto (spettacolo incluso nel biglietto di ingresso al parco).

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium