/ Politica

Politica | 16 luglio 2019, 13:35

Ferrero: "Appendino doveva licenziare l'assessore Sacco per il Salone dell'Auto"

Questo il messaggio che lancia, via Facebook, la consigliera comunale del M5S Viviana Ferrero. La replica dell'assessore al Commercio

Ferrero: "Appendino doveva licenziare l'assessore Sacco per il Salone dell'Auto"

"Se Appendino voleva licenziare l'assessore incapace di aver gestito il  Salone dell'Auto doveva lasciare a casa Alberto Sacco e non Guido Montanari". È questo in sintesi il messaggio che lancia via Facebook la consigliera comunale del M5S Viviana Ferrero alla sindaca Chiara Appendino, all'indomani della cacciata di Montanari. 

Ferrero difende pubblicamente l'ex assessore all'Urbanistica, in particolare per le frasi sul Salone dell'Auto definite dalla sindaca "inqualificabili". Per la "dissidente" l'affermazione "decontestualizzata, non sussume la realtà dei fatti".

"Se invece - continua Ferrero - l'obbiettivo chirurgico è togliere la parte più a "sinistra" del movimento per connotarlo a "destra" credo che ci sia ancora molto da fare".

"Torino ha votato il Movimento perché  cambiasse il modello, non per andare in continuità", conclude la consigliera del M5S.

"Comprendo - replica l'assessore al Commercio Alberto Sacco - che la Ferrero abbia un rapporto forte con il vicesindaco da molti anni, però onestamente il presidente Levy mi ha difeso pubblicamente e anche il consigliere del Pd Claudio Lubatti ha detto che abbiamo sempre seguito bene la manifestazione".

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium