/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 20 luglio 2019, 17:52

Da Woodstock a Collegno: ieri alla Lavanderia a Vapore l'ultimo concerto italiano di Joan Baez

Fans in delirio. La cantautrice ha donato alla città un pittogramma da conservare nel museo laboratorio di pace

Da Woodstock a Collegno: ieri alla Lavanderia a Vapore l'ultimo concerto italiano di Joan Baez

Unica tappa italiana del "Fare the well tour" prima dell'ultimo concerto di addio a Madrid per l'"Usignolo di Woodstock". Venerdì 19 luglio Joan Baez è salita sul palco del Flower Festival, scegliendo così di chiudere la sua carriera da cantautrice nel nostro Paese proprio a Collegno.

Il cortile della Lavanderia a Vapore è stato il luogo in cui Joan Baez ha salutato i suoi fans italiani, ponendo fine a un capitolo della sua vita durato sessant'anni, poiché la famosa cantautrice statunitense iniziò la sua carriera nel 1959 e da allora non ha mai smesso di far sognare il pubblico con la sua voce.

Da Woodstock a Collegno, dunque, completando una lunga carriera di successi e impegni politici e sociali. Ed è con la sua consueta grazia che ha fatto suo il palco del Flower Festival, cantando e danzando con leggerezza.

Alla fine del concerto, Joan Baez ha incontrato i fans, ma anche le autorità cittadine e il sindaco Francesco Casciano, che ha omaggiato la cantante con una caffettiera Ilsa Made in Collegno. Un gesto che la Baez ha ricambiato, facendo dono alla città di un pittogramma da conservare nel museo laboratorio di pace.

Diana Tassone

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium