/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 21 luglio 2019, 07:00

Memorie Migranti e le performance di Guido Catalano a “Una Torre di libri”

Domenica con quattro appuntamenti per la rassegna culturale letteraria che si è aperta ieri a Torre Pellice

Memorie Migranti e le performance di Guido Catalano a “Una Torre di libri”

Il calendario di oggi di “Una Torre di libri” è ricco di appuntamenti gratuiti al Parco delle Betulle di via Roberto D’Azeglio a Torre Pellice. Si parte alle 11 con la scrittrice Graziella Bonansea e con l’artista Coco Cano, accompagnati da Monica Cerutti, presidente dell’associazione Umanità Futura. Si rifletterà sulla migrazione, non solo quella odierna, ma delle memorie di chi è emigrato, proprio come l’artista originario dell’Uruguay e molto legato alla Val Pellice.

Alle 16,30, Claudio Petronella, redattore di Radio Beckwith, dialogherà con Doris Femminis, autrice di “Fuori per sempre” (Marcos Y Marcos), che racconta la storia di una giovane e la sua relazione con l’ospedale

Mentre alle 18 toccherà all’ex pubblicitario Giorgio Caponetti presentare, discutendo con il giornalista Bruno Quaranta, il suo “Il grande Gualino. Vita e avventure di un uomo del Novecento” (Utet), che ripercorre la vita come un romanzo di Riccardo Gualino, vicepresidente Fiat.

Infine, alle 21,15, sul palco salirà il poeta e performer Guido Catalano con uno spettacolo che inscenerà il suo romanzo “Tu che non sei romantica” (Rizzoli), un testo che parla della vita di Giacomo Canicossa, poeta professionista, in bilico tra lavoro e amore e i dubbi della vita.

 

 

Marco Bertello

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium