/ Politica

Politica | 09 agosto 2019, 13:59

Crisi di governo, Appendino preoccupata: "Salvini responsabile, a rischio tanti progetti per Torino"

La sindaca: "Questo esecutivo è stato molto vicino alla città, dall'Atp al Moi, fino al Regio. Senza dimenticare i 150 milioni per l'area di crisi complessa"

Crisi di governo, Appendino preoccupata: "Salvini responsabile, a rischio tanti progetti per Torino"

I fuochi d'artificio stanno esplodendo a Roma, ma l'eco (e le preoccupazioni) si sentono nitidamente anche a Torino. La crisi di governo tra Lega e 5 stelle che sta prendendo piede in queste ore crea non poche incertezze anche a livello locale.
A farsi interprete di questi timori è la sindaca di Torino, Chiara Appendino, che oltre a essere alla guida del Comune è considerata da più parti una delle esponenti più autorevoli del Movimento grillino a livello nazionale.

Il suo giudizio sull'alleato (ormai ex) nell'esecutivo è severo: "Deve essere Matteo Salvini ad assumersi la responsabilità della sua decisione davanti al Paese". E aggiunge, riferendosi al vicepremier e ministro dell'Interno: "Ha messo davanti a tutto le intenzioni del suo partito e la ricerca del consenso".

Ma accanto alle valutazioni nazionali, sono i riflessi locali quelli che più preoccupano Appendino: "Questo governo è stato molto vicino alla città", facendo riferimento ad ATP finals, Moi, teatro Regio e non solo. "Ci sono tante questioni ancora aperte, come l'area di crisi complessa e i 150 milioni di euro per Torino. Mi chiedo come andranno a finire. Penso anche alla Metro2 e ai finanziamenti".

Massimiliano Sciullo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium