/ Politica

Politica | 24 agosto 2019, 17:11

Appello del sindaco di Pragelato:"I parlamentari piemontesi difendano il tesoretto olimpico"

Merlo sottolinea come quei fondi siano “fondamentali per gli investimenti nei territori della Via Lattea, del Pinerolese e della val di Susa e sarebbe singolare se venissero destinati ad altri luoghi”

Appello del sindaco di Pragelato:"I parlamentari piemontesi difendano il tesoretto olimpico"

I parlamentari piemontesi, in maniera unitaria, difendano il “tesoretto olimpico”. E’ questo l’appello che arriva dal sindaco di Pragelato Giorgio Merlo in riferimento ai 29 milioni di euro, frutto dei risparmi dell’Agenzia 2006 alle Olimpiadi invernali di Torino. Soldi, appunto, che ora rischiano di andare persi a causa di un maxi-emendamento alla manovra di bilancio con il quale si chiede di consegnare tale somma all’erario.

Merlo sottolinea come quei fondi siano “fondamentali per gli investimenti nei territori della Via Lattea, del Pinerolese e della val di Susa e sarebbe singolare se venissero destinati ad altri luoghi”.

Per il sindaco di Pragelato che il “tesoretto olimpico” rimanga in Piemonte “dovrebbe essere scontato”. “Ma -aggiunge – vivendo in una stagione politica sempre più allegra e sconclusionata può capitare di tutto”. Per Merlo la destinazione dei 29 milioni di euro ai Comuni delle Olimpiadi invernali 2006 “dovrebbe essere la bussola che orienta il comportamento dei legislatori”.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium