/ Attualità

Attualità | 21 settembre 2019, 16:16

“Farò una proposta per acquisire l’ex municipio di Abbadia Alpina”

Maurizio Beria d’Argentina, presidente dell’Unione montana Via Lattea e residente nella frazione, si fa avanti per trovare una soluzione alla grana piazza Ploto

“Farò una proposta per acquisire l’ex municipio di Abbadia Alpina”

Il Comune ha lanciato la manifestazione di interesse per imprese o privati che vogliono acquisire l’ex municipio di piazza Ploto ad Abbadia Alpina. C’è tempo fino a metà novembre per formalizzare una proposta e almeno una dovrebbe arrivare. Lo ha annunciato Maurizio Beria d’Argentina, presidente dell’Unione montana Via Lattea e residente nella frazione pinerolese, nella riunione del Comitato di Abbadia che si è tenuta giovedì sera.

Beria attende un paio di chiarimenti dal Comune e poi è pronto a farsi avanti per impostare una soluzione: “L’idea è di presentare la proposta come privato, per smuovere le acque, poi si può ragionare su come garantire che la memoria storica venga conservata: si potrebbe lanciare una colletta e coinvolgere delle Fondazioni per trovare i fondi per conservare la parte che si può salvare e poi ridare alla struttura l’aspetto originario, ricostruendola”.

Beria, come diversi abbadiesi, non vede di buon occhio l’intenzione della Giunta Salvai che pensa a un recupero diverso della struttura, demolendo il piano superiore e conservando il porticato. Una soluzione già bocciata dalla Commissione regionale per gli insediamenti d’interesse storico-artistico, paesaggistico o documentario. E proprio questa manifestazione di interesse lanciata dal Comune doveva essere uno strumento per portare a termine il disegno dell’Amministrazione Salvai: in assenza di proposte, infatti, avrebbe potuto ripresentare alla Regione il suo piano, cercando di risolvere una situazione intricata.
Già dalla precedente Amministrazione, guidata da Eugenio Buttiero, è allestito un cantiere, perché la struttura doveva ospitare alloggi sociali, ma le condizioni strutturali hanno costretto a bloccare il cantiere, che è ancora lì, in attesa che si stabilisca un futuro per lo stabile realizzato nel 1806.

Per il momento il sindaco Luca Salvai commenta così l’ipotesi di una proposta da parte di Beria: “La attendiamo e la valuteremo”.

Marco Bertello

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium