/ Politica

Politica | 14 ottobre 2019, 15:50

Scanderebech entra in Sala Rossa:"Torino ha bisogno di un nuovo slancio, determinata opposizione ad Appendino"

Scanderebech, pur essendo stata eletta tra i dem con 1209 voti, ha preferito entrare nel gruppo misto di minoranza “Rinascita Torino”

Scanderebech entra in Sala Rossa:"Torino ha bisogno di un nuovo slancio, determinata opposizione ad Appendino"

Torino ha bisogno di un nuovo slancio, per questo mi metterò nuovamente al servizio della città portando in Sala Rossa le istanze di tutti i torinesi”. Con queste parole Federica Scanderebech è ufficialmente entrata oggi in Consiglio Comunale, dopo le dimissioni della consigliera del Pd Monica Canalis.

Scanderebech, pur essendo stata eletta tra i dem con 1209 voti, ha preferito entrare nel gruppo misto di minoranza “Rinascita Torino”.

Nel suo discorso di insediamento, la neo-consigliera ha spiegato come “la Torino, degli ultimi tre anni, che percepito dall’esterno è quella dell’addio alle Olimpiadi, al Salone dell’Auto, del flop dei droni, dell’addio ai battelli sul Po, dell’abbandono del verde pubblico, dei locali storici chiusi ma dell’apertura dei supermercati e delle code davanti all’Anagrafe”. Proprio ai problemi degli uffici di via della Consolata Scanderebech ha annunciato di voler dedicare il suo primo impegno, tramite un’interpellanza.

 

La mia sarà una determinata opposizione a questa maggioranza, che ha portato la Città in situazione di stallo” ha concluso la capogruppo di “Rinascita Torino”

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium