/ Attualità

Attualità | 15 ottobre 2019, 15:58

L'Asti DOCG affascina Milano. Ecco tutti i dettagli dell'evento

Le bollicine dell'Asti e del Moscato d'Asti Docg conquistano i wine lovers alla Milano Wine Week.

L'Asti DOCG affascina Milano. Ecco tutti i dettagli dell'evento

La prima volta del Consorzio dell’Asti Docg alla Milano Wine Week si conclude con un grande successo di pubblico. Una settimana durante la quale i nostri vini, con i loro profumi e aromi unici al mondo, sono stati i grandi protagonisti di un serie di eventi nelle notti glamour di Milano.

La settimana è iniziata con il brindisi di Marcello Masi, volto noto del giornalismo enogastronomico, che ha salutato la sua nuova trasmissione ‘In viaggio con Marcello’ con un calice di Asti Docg. La successiva masterclass a Palazzo Bovara ha permesso poi a media e wine lover di conoscere le tipologie previste dal Disciplinare di produzione. Partendo dalla versione Dolce e Secca dell’Asti spumante, si è giunti all’Asti Docg Metodo Classico, proseguendo poi con il Moscato d’Asti Docg. Grazie alla catena del freddo, tecnica utile a preservare intatti gli aromi di questa uva, i partecipanti hanno potuto inoltre assaporare i chicchi dell’uva appena raccolta. Il risultato è stato un viaggio esperienziale tra le colline di produzione, che si ritrovano in ogni bottiglia firmata Asti Docg, simbolo dell’eccellenza italiana.

In una città capace di tracciare le principali tendenze internazionali, la promozione del Consorzio di tutela e valorizzazione è poi proseguita tra Corso Sempione e l’Arco della Pace, luoghi simbolo della movida milanese. Qui dieci locali selezionati hanno proposto per l’intera settimana i nostri vini, abbinati a piatti appositamente realizzati per l’occasione.

Sia negli abbinamenti più classici sia in quelli internazionali l’Asti Docg, anima dell'Italian lifestyle, ha dimostrato la sua grande versatilità, che lo rende scelta di lusso accessibile per tutti i momenti di gioia e convivialità.

Cs

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium