/ Politica

Politica | 21 ottobre 2019, 15:44

Allarme medici, Grimaldi (LUV): "Aumentare le borse e assumere a tempo indeterminato, le risorse ci sono"

"Serve un piano organico per favorire il rientro nei nostri ospedali dei giovani medici fuggiti in altre Regioni o, più spesso, all'estero"

Allarme medici, Grimaldi (LUV): "Aumentare le borse e assumere a tempo indeterminato, le risorse ci sono"

“Ripeto da mesi che pensare di coprire la carenza di personale nei Pronto soccorso con assunzioni annuali di giovani laureati non completamente formati significa condannarli al precariato perpetuo, mentre è evidente che ciò che dobbiamo fare è aumentare le borse di specializzazione". A dirlo è il Capogruppo di Liberi Uguali Verdi, Marco Grimaldi, commentando i dati diffusi dall’Ordine dei Medici sull’emorragia di specializzandi.

In Piemonte ogni anno lo Stato spende 18 milioni per formare medici che vanno all'estero e sovente non fanno ritorno. È l'allarme lanciato ieri dall'Ordine durante la cerimonia di giuramento professionale di 510 nuovi iscritti (il 60% donne). Come è possibile? I posti per la specializzazione sono troppo pochi, ed è così che il Piemonte perde oltre 100 laureati ogni anno. Un imbuto formativo che è una delle conseguenze del disinvestimento finanziario e politico sulla salute dei cittadini avvenuto negli ultimi anni. Non solo: ogni anno i medici ospedalieri piemontesi regalano allo Stato più di un milione di ore di straordinario non retribuite, per un valore di quasi 40 milioni di euro.

“Per un sistema sanitario pubblico eccellente come quello italiano, con il Piemonte tra i primi posti, sono dati inaccettabili e vergognosi”, continua Grimaldi. "Dobbiamo garantire la prosecuzione della formazione e l’assunzione a tempo indeterminato dei medici che hanno concluso le scuole di specializzazione, con un piano organico per favorire il rientro nei nostri ospedali dei giovani medici fuggiti in altre Regioni o, più spesso, all'estero".

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium