/ Viabilità e trasporti

Viabilità e trasporti | 22 ottobre 2019, 08:58

Malasosta a borgo Filadelfia: al mattino le "ultime" auto restano in mezzo alla strada

Sempre più spesso le vetture vengono parcheggiate al fianco di quelle all'interno delle strisce bianche. Ma con le prime luci e la gente che va a lavorare, spesso l'effetto è quantomeno curioso

Malasosta a borgo Filadelfia: al mattino le "ultime" auto restano in mezzo alla strada

Sembrano quelle foto che si facevano da ragazzi, la mattina dopo qualche festa "impegnativa", quando l'ultimo del gruppo ancora addormentato veniva fotografato dagli amici già svegli nella stessa posizione in cui era crollato la sera prima, preda della stanchezza, del sonno e dei bagordi.

Solo che in questo caso si tratta di auto parcheggiate: la segnalazione ci arriva da alcuni lettori che risiedono in borgo Filadelfia, nei pressi dello stadio del Torino. In quelle vie strette e a senso unico che collegano via Filadelfia a piazza Galimberti, infatti, spesso il parcheggio è un vero rebus. Soprattutto dopo una certa ora, quando buona parte delle persone è già rientrata a casa, sistemando la propria macchina dove possibile. Gli ultimi sono destinati a giri infiniti in attesa che si liberi un posto. Oppure sono costretti a soluzioni "creative", per esempio affiancando la vettura alle altre che - già a lisca di pesce - si trovano però all'interno delle strisce bianche regolamentari.

Una scelta che inevitabilmente restringe il passaggio in uscita dalla via laterale (oltre a peggiorare la vista a chi deve svoltare), ma che con le prime luci del giorno assume contorni ancora più curiosi. Spesso, infatti, le vetture parcheggiate sono già state prese, lasciando vuoti attorno. E se l'ultimo ad arrivare è anche l'ultimo ad andarsene, l'effetto è ancora più evidente. Tanto da far apparire le macchine per quello che sono: letteralmente in mezzo alla strada e all'incrocio.

Massimiliano Sciullo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium