/ Attualità

Attualità | 22 novembre 2019, 15:45

Nell'ex fabbrica di pianoforti cinesi una vetrina dell'imprenditoria torinese

Nel cuore della "Greater Bay Area", da 120 milioni di abitanti, il Politecnico di Torino e la South China University of Technology hanno progettato la trasformazione dell'ex sito produttivo in un nuovo Centro Culturale dedicato alla Musica e al Cinema

Nell'ex fabbrica di pianoforti cinesi una vetrina dell'imprenditoria torinese

Nell'ex fabbrica di pianoforti cinesi della Pearl River Piano Factory di Canton sorgerà un spazio riservato alla promozione della cultura e dell'imprenditoria torinese, l' "Italian Cultural Box", ribattezzato "Lingotto Cinese" per la sua somiglianza con l'area industriale torinese. 

Nel cuore della "Greater Bay Area", da 120 milioni di abitanti, il Politecnico di Torino e la South China University of Technology hanno progettato la trasformazione dell'ex sito produttivo in un nuovo Centro Culturale dedicato alla Musica e al Cinema, che sarà inaugurato ufficialmente nel novembre del 2020.

Ceretto Aziende Vitivinicole, Edit, Juventus e altre realtà del buon mangiare e bere piemontese sono state coinvolte nel progetto per capire le aspettative manageriali, con la possibilità un domani di aprire uno spazio commerciale nell'Italian Cultural Box.

Da ieri fino a domani una delegazione cinese - capeggiata da Li Jianning, Chairman del Guangzhou Pearl River Group Piano Group Co - è stato ospite della Città e del Politecnico per approfondire del progetto e siglare un accordo a tre per la realizzazione dello spazio promozionale.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium