/ Eventi

Eventi | 05 dicembre 2019, 11:11

Il primo festival sulla disabilità porta in sala film "inclusivi" per tutti: madrina Violante Placido

Dal 5 all'8 dicembre CinemAbility a Bardonecchia, con il coinvolgimento di Oulx e Bussoleno

Il primo festival sulla disabilità porta in sala film "inclusivi" per tutti: madrina Violante Placido

Prenderà il via oggi la prima edizione del CinemAbility Film Fest, un progetto promosso da Borgate dal Vivo e 2gether Onlus, in collaborazione con Special Olympics e Comune di Bardonecchia, ma che vedrà il coinvolgimento anche dei comuni di Oulx e Bussoleno. Madrina d'eccezione sarà Violante Placido, recentemente protagonista del cortometraggio, diretto da Adriano Morelli, “Hand in the cap”, che tratta il delicato tema della relazione tra sessualità e disabilità.

Quattro giorni di incontri, dibattiti, presentazioni. Ma soprattutto di proiezioni. E' quello cinematografico, infatti, il linguaggio scelto per parlare a tutti di inclusione e disabilità. 

I luoghi della kermesse saranno il Cinema Sabrina, in via Medail, e il Palazzo delle Feste di Bardonecchia.

"Il Comune - ha dichiarato il sindaco Francesco Avato mette ben volentieri a disposizione le sue strutture per presentare e analizzare la disabilità e, soprattutto, per provare, attraverso il dialogo e l’impegno costante, ad abbattere tutti insieme le barriere e favorire la vera e completa integrazione, cominciando dal rendere sempre più accessibili le diverse attività culturali, sociali e sportive".

Si comincia con due matinée dedicate alle scuole, con il film “Mio fratello rincorre i dinosauri”, presentato direttamente ai ragazzi da Stefano Cipani, regista della pellicola che passa così dal Lido di Venezia, alla “Perla delle Alpi”. Il film sarà proiettato anche nel pomeriggio di sabato 7 dicembre per tutto il pubblico. Presenti in sala due giovani protagonisti: il piccolo Lorenzo Sisto e Arianna Becheroni.

Venerdì 6 dicembre pomeriggio dedicato all’inclusione, con proiezioni e dibattiti al Palazzo delle Feste, per mostrare come sport, arte, cinema e teatro possano rappresentare momenti di unione e di crescita, sia personale che collettiva, per superare insieme barriere e difficoltà.

Il clou della manifestazione sarà la sera di sabato, con le premiazioni e la presentazione in anteprima di “Ognuno è perfetto”, la fiction Rai in uscita a dicembre, sui temi della disabilità. Presente tutto il cast della serie con Carmine Padula, autore della colonna sonora.

La serata sarà presentata da Marco Berry, impegnato in prima linea con la sua onlus.

Domenica 8 mattina dedicata ancora ai più piccoli, con il film “Inside Out” al cinema Sabrina. La pellicola Disney, dedicata alle emozioni sarà proiettata con adattamento ambientale per pubblico con disturbo dello spettro autistico. Ma, anche in questo caso, il film di animazione è aperto a tutti. 

Si chiude domenica pomeriggio con il documentario “Se ti abbraccio non avere paura”, di Niccolò Pagani, e, a seguire, “Tutto il mio folle amore”, del regista premio Oscar Gabriele Salvatores. 

Tutti gli eventi del CinemAbility Film Fest saranno gratuiti. 

Manuela Marascio

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium