/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 10 dicembre 2019, 06:57

Anche Microsoft si innamora delle Officine grandi riparazioni: ecco l'accordo per sostenere le start up di Ogr Tech

L’accordo si focalizza sullo sviluppo delle competenze su Big Data, Intelligenza Artificiale e Gaming. Lapucci: "Si conferma la grande vocazione internazionale del nostro progetto"

Anche Microsoft si innamora delle Officine grandi riparazioni: ecco l'accordo per sostenere le start up di Ogr Tech

Un nuovo inquilino per rendere ancora più prestigioso l'intero "condominio": quello delle ex Officine Grandi Riparazioni, che dopo l'inaugurazione dei mesi scorsi, settimana dopo settimana sta riempiendo sempre di più l'ala che sarà dedicata espressamente alle nuove tecnologie e alle start up: Ogr Tech.
Da oggi,  infatti, ha scelto questa particolare zona di Torino, vocata all'innovazione (poco distante c'è anche I3P, l'incubatore del Politecnico che proprio in questi giorni celebra il suo ventennale) anche un colosso internazionale dell'informatica come Microsoft.

In particolare, si tratta di Microsoft for Startups, progetto che arriva anche in Italia e muove i primi passi proprio a Torino attraverso una nuova partnership con le OGR. Si tratta, in particolare, del programma di accelerazione con cui Microsoft sostiene le startup – che a livello globale può fare affidamento su una capacità di investimento di 500 milioni di dollari - offrirà opportunità concrete anche a giovani imprenditori e nuove aziende sul territorio. Le startup avranno la possibilità di accedere a iniziative di formazione, risorse tecnologiche e a un network di partner e contatti internazionali con l’obiettivo di crescere e consolidare il business anche su scala globale.

La partnership è stata lanciata questa mattina da Jean-Philippe Courtois - Executive Vice President and President, Microsoft Global Sales, Marketing and Operations -  e da Massimo Lapucci  - Direttore Generale OGR e Segretario Generale Fondazione CRT - all’interno delle OGR Tech, nuovo hub dell’innovazione, inaugurato lo scorso giugno grazie al contributo di Fondazione CRT, per sostenere la crescita dell'ecosistema italiano del Tech su scala internazionale, grazie a progettualità di ricerca uniche.

Grazie alla collaborazione tra Microsoft e OGR sarà possibile sostenere nuove idee imprenditoriali in vari settori verticali attraverso nuove tecnologie, tra cui Cloud Computing e Artificial Intelligence, sviluppare nuove competenze digitali, e accompagnare lo sviluppo del territorio grazie all’ampio ecosistema di partner Microsoft in Piemonte e in tutta Italia, contribuendo così all’innovazione e alla competitività del tessuto socio-economico nazionale.

“Siamo orgogliosi di ampliare il nostro impegno a sostegno della community di startup in Italia in collaborazione con OGR Tech – ha dichiarato Jean-Philippe Courtois - Executive Vice President and President, Microsoft Global Sales, Marketing and Operations. “Insieme, possiamo rafforzare l’ecosistema digitale, accelerare l’innovazione e aumentare le possibilità di accesso a nuovi tool e nuove competenze che aiuteranno tutti gli italiani, dai giovani imprenditori alle imprese del territorio, a partecipare alla trasformazione digitale del Paese”.

“A soli sei mesi dall'inaugurazione delle OGR Tech - dichiara Massimo Lapucci, Direttore Generale OGR e Segretario Generale Fondazione CRT - questa collaborazione evidenzia la forte vocazione internazionale del nostro progetto come ecosistema di eccellenza su scala internazionale. L'accordo di collaborazione firmato oggi con Microsoft rappresenta un'ulteriore conferma dell’impegno di OGR nella rapida creazione di un network tra i migliori attori del settore in grado di offrire un puzzle di competenze per lo sviluppo del capitale umano al servizio di imprese e start-up, contribuendo al posizionamento di Torino sulla mappa dell’innovazione globale”.

Le startup e scale up (con i requisiti necessari) presenti in OGR Tech potranno partecipare al programma Microsoft for Startups che consentirà loro di accedere a strumenti tecnologici avanzati, a un network di consulenti per lo sviluppo di nuovi modelli di business, e all’ampio ecosistema di partner Microsoft per facilitare una scalabilità a livello globale.

L’obiettivo è favorire la conoscenza delle tecnologie digitali, sviluppare le competenze sui Big Data, sull’Intelligenza Artificiale e nel settore delle industrie creative digitali, facilitare l’accesso all’innovazione della community di OGR Tech e promuovere attività di educazione.

Un ambito di collaborazione riguarderà anche il settore gaming, dove in OGR è attivo un cluster di aziende, con il programma ID@Xbox – che consente agli sviluppatori di giochi indipendenti di liberare la loro creatività, pubblicando giochi sulle piattaforme Microsoft e offrendo agli studi di sviluppo gli strumenti e il supporto necessari per massimizzare il loro successo.

Inoltre, Microsoft collaborerà con OGR per costruire un programma di formazione ed eventi dedicati per offrire occasioni di dialogo e networking a startup, sviluppatori e studenti, durante le quali confrontarsi con mentor ed esperti e acquisire nuove competenze tecniche e manageriali. Al centro di questo impegno anche un piano di hackathon per stimolare la nascita di nuove idee. Alle startup già mature Microsoft offrirà, invece, supporto concreto attraverso i propri consulenti e le proprie piattaforme tecnologiche, affiancandole nella fase di Scale Up e permettendo loro di raggiungere interlocutori a livello globale avvalendosi della presenza internazionale di Microsoft. Gli startupper potranno far evolvere soluzioni e modello di business in linea con le esigenze del mercato, perfezionare l’infrastruttura IT e fare leva su servizi Cloud e sulle funzionalità di AI abilitate dalla piattaforma Azure. Inoltre, le realtà più promettenti potranno essere messe in contatto con Microsoft Ventures, il team di venture capital investment di Microsoft che conta un network globale di oltre 200 Acceleratori e Venture Capitalist.

Microsoft for Startups offrirà alle aziende residenti in OGR Tech l'opportunità di entrare in contatto con nuovi clienti e partner di canale. Microsoft ha oltre 40.000 venditori e centinaia di migliaia di partner il cui obiettivo è quello di indirizzare l'adozione di soluzioni cloud Microsoft in aziende di tutte le dimensioni e settori, in tutto il mondo. Il programma fornisce risorse dedicate per preparare i team di startup marketing e vendita a mettere sul mercato in modo efficace le loro soluzioni cloud in collaborazione con l'organizzazione di vendita globale di Microsoft e l'ecosistema dei partner.

Sempre a Ogr Tech, invece, giovedì 12 dicembre alle 18:30 si terrà, in collaborazione con Talent Garden di Torino, la “Growth hacking: differentiate or die”, una late night internazionale in compagnia di Theodore Moulos, CEO del Gruppo di GrowthRocks. Organizzato nell’ambito della sesta edizione del Master part time in Growth Hacking di Talent Garden Innovation School, l’evento è realizzato con una una delle più importanti agenzie di Growth Hacking al mondo (numero #1 in classifica per la parola chiave Growth Hacking Agency), e Viral Loops, il miglior software di marketing di riferimento virale. L'incontro è gratuito e aperto al pubblico previa iscrizione. 

M.Sci

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium