/ Politica

Politica | 13 gennaio 2020, 19:27

Una mozione per la libertà di stampa da parte del Consiglio comunale

Approvato all’unanimità òla richiesta presentata dalla capogruppo di Torino in Comune, Eleonora Artesio, riguardante l'adesione della Città alla rete #cittasenzabavaglio

Una mozione per la libertà di stampa da parte del Consiglio comunale

Il Consiglio comunale ha approvato all’unanimità, questo pomeriggio, una mozione presentata dalla capogruppo di Torino in Comune, Eleonora Artesio, riguardante l'adesione della Città alla rete #cittasenzabavaglio.

 

Il documento, che impegna l’Amministrazione a comunicare l’adesione alla rete attraverso una iniziativa pubblica di coinvolgimento dei promotori dell'associazione "Leali delle notizie", congiuntamente alle rappresentanze della professione e dell'Ordine, impegna inoltre la Sindaca e la Giunta a individuare un contesto urbano da dedicare, così come già avvenuto a Ronchi dei Legionari, alla libertà di stampa.

 

La mozione prende le mosse dall’appello formulato dall'Associazione Leali delle Notizie, attraverso i giornalisti Sandro Ruotolo e Paolo Borrometi che invita i sindaci a difendere l’articolo 21 della Costituzione italiana sulla libertà di stampa.

“Sarebbe bello - chiede l’appello - che in ogni Comune ci fosse un segno chiaro e visibile sul territorio in favore della libertà di stampa. Un giornalismo libero e indipendente fa bene alla nostra democrazia".

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium