/ Politica

Politica | 14 gennaio 2020, 18:16

Nel 2020 il Piemonte festeggia 50 anni. Cirio: "Mezzo secolo di storia nazionale: l'Italia è stata fatta qui"

“Le istituzioni -ha detto il Governatore – vengono prima delle persone e dell’appartenenza politica: abbiamo il dovere di proteggerle, difenderne l’identità e anche di festeggiarle”

Nel 2020 il Piemonte festeggia 50 anni. Cirio: "Mezzo secolo di storia nazionale: l'Italia è stata fatta qui"

Nel 2020 la Regione Piemonte festeggerà i suoi 50 anni: il 13 luglio cade il cinquantesimo anniversario della prima seduta del Consiglio regionale. Un compleanno che sarà doppio: il 23 marzo si celebrerà anche il 15° dello Statuto Regionale.

Un traguardo, come lo ha definito il Presidente di Palazzo Lascaris Stefano Allasia, “importante: sono stati 50 anni di presenza a fianco dei cittadini per il governo e la gestione del territorio”. Sintesi dell’iniziativa il marchio, formato dalla scritta “1970-2020 Piemonte valori comuni” accanto al numero cinquanta formato unendo i nomi dei 1.181 Comuni che compongono la nostra regione.

A dare il via alle iniziative per l’anniversario saranno i carnevali del Piemonte, a cui sarà dedicata anche la mostra “I Carnevali piemontesi Borgosesia, Chivasso, Ivrea, Santhià: tutela del patrimonio storico, culturale e delle tradizioni popolari”. In programma anche esposizioni con gli scatti del fotografo torinese Augusto Cantamessa e dell’archivio ANSA.

“Le istituzioni - ha detto il Presidente Alberto Cirio - vengono prima delle persone e dell’appartenenza politica: abbiamo il dovere di proteggerle, difenderne l’identità e anche di festeggiarle”.

“Sono stati 50 anni di storia  -ha aggiunto il Governatore - non solo piemontese, ma italiana. L’Italia è stata fatta qui, a Torino c’era la prima capitale: abbiamo il dovere di trasmetterlo ai nostri figli”.

Cinzia Gatti

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium