/ Attualità

Attualità | 22 gennaio 2020, 20:04

Elena Loewenthal è il nuovo direttore della Fondazione Circolo dei Lettori

“Sono felice di iniziare questa avventura: il Circolo dei Lettori è una realtà unica. Lavorerò con impegno per una continuità vincente”

Elena Loewenthal è il nuovo direttore della Fondazione Circolo dei Lettori

A seguito dell’esame delle candidature e dei colloqui per il ruolo di direttore della Fondazione Circolo dei lettori, si comunica che il vincitore del bando è Elena Loewenthal, scelta dal Consiglio di Gestione dell’Ente.

“Sono felice di iniziare questa nuova avventura – ha dichiarato Loewenthal - il Circolo dei lettori è una realtà unica, cui guardo da sempre con un insieme di stupore e ammirazione. Lavorerò con passione e impegno per una continuità vincente”. 

“All’esito della selezione il Consiglio di Gestione ha individuato come nuovo direttore della Fondazione Circolo dei lettori Elena Loewenthal – ha dichiarato il presidente Giulio Biino - Sono convinto che non si potesse fare scelta migliore e sono, allo stesso tempo, felice di iniziare un rapporto di collaborazione con lei. Sono certo che questo percorso insieme sarà proficuo sul piano professionale e arricchente sul piano umano. Ringrazio per l’impegno e la professionalità dimostrata la Commissione di Valutazione e gli altri membri del Consiglio di Gestione”.

Elena Loewenthal (Torino, 1960) lavora da molti anni sui testi della tradizione ebraica e traduce letteratura d’Israele. Scrive di saggistica e narrativa. Collabora come editorialista a “La Stampa” e a Tuttolibri.  Insegna presso lo IUSS (Istituto Universitario di Studi Superiori) di Pavia. Ha pubblicato fra i tanti: Lo strappo nell’anima. Una storia vera (Frassinelli) e L’ebraismo spiegato ai miei figli (Bompiani); Attese (romanzo – Bompiani 2005, finalista al Premio Strega), Eva e le altre.

E poi ancora, Letture bibliche al femminile (Bompiani 2007); Conta le stelle, se puoi (romanzo, Einaudi 2008, premio Campiello Selezione della Giuria, premio Roma 2009); Tel Aviv. La città  che non vuole invecchiare (Feltrinelli 2009); Una giornata al Monte dei Pegni (Einaudi, Premio Chiara 2011); La Lenta Nevicata dei Giorni (Einaudi, Premio Pavese 2014 e premio Francesco Peradotto, Unione Industriale, 2014)

Nel 2014 ha pubblicato: Contro il giorno della Memoria (add editore).
Nel 2015 è uscito presso Bompiani Lo specchio coperto. Diario di un lutto. Nel marzo del 2019 sono usciti Nessuno ritorna a Baghdad (Bompiani) e Dieci, un saggio sui comandamenti (Einaudi).

Nel 2015-2017 è stata addetto culturale presso l’Ambasciata d’Italia in Israele.

comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium