/ Attualità

Attualità | 10 giugno 2017, 00:02

"Rompere il cerchio della paura": una domenica alla scoperta delle moschee di Torino

Appuntamento domani, 11 giugno: 16 i luoghi di culto musulmani che apriranno le proprie porte ai visitatori. In città sono circa 70 mila i fedeli dell'Islam

"Rompere il cerchio della paura": una domenica alla scoperta delle moschee di Torino

Una domenica alla scoperta delle moschee di Torino. Domani, domenica 11 giugno, saranno aperti pubblico, dalle 19 alle 22, 16 luoghi di culto musulmani per accogliere e far conoscere alle cittadine e ai cittadini torinesi gli usi, gli spazi d'incontro e i valori della comunità musulmana torinese, che conta più di 70 mila persone.

Una data che cade all'interno del mese di Ramadan. In programma momenti di discussione, incontro, riflessione, mostre artistiche e dopo il calar del sole e la preghiera della sera la rottura del digiuno assieme agli ospiti con una grande cena "iftar" preparata da tutti gli abitanti del quartiere. Una grande tavolata a base di piatti egiziani, marocchini e anche italiani.

"Il cerchio della paura", commenta l'assessore all'integrazione Marco Giusta, "va rotto. La comunità musulmana, parte integrante di Torino, apre i propri spazi a tutta la cittadinanza".  

Ad aprire le porte saranno le Moschee di piazza Riccardo Cattaneo 18; Strada delle Cacce 12-14; via Genova 268; via Giordano Bruno 181 (ex Moi); via Giuseppe Baretti 31; via Saluzzo 18; via Cottolengo 14; corso Giulio Cesare 16; via san Giovanni Battista la Salle 15; via Chivasso 10; via Mottalciata 59; via Sandro Botticelli 104; via Sesia 1; via Piossasco 21; via Andrea Sansovino 5; corso Regina Margherita 133.

Cinzia Gatti

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium