/ Cronaca

Cronaca | 03 aprile 2019, 10:18

Anche a Torino sciopero dei taxi, piazza Castello e del Comune invase dalle auto bianche

La protesta è arrivata dopo il mancato incontro con gli esponenti forfait del governo gialloverde, prima del ministro del Trasporto Danilo Toninelli e poi del sottosegretario ai Trasporti Edoardo Rixi

Anche a Torino sciopero dei taxi, piazza Castello e del Comune invase dalle auto bianche

Piazza Castello e piazza Palazzo di Città invase dai taxi per lo sciopero proclamato oggi dalle 8 alle 22. Oltre a Torino, le auto bianche sono ferme anche a Roma, Napoli, Firenze e Genova contro “l’abusivismo nel trasporto pubblico non di linea e dell'uso difforme delle autorizzazioni per il noleggio con conducente."

La protesta è arrivata dopo il mancato incontro con gli esponenti forfait del governo gialloverde, prima del ministro del Trasporto Danilo Toninelli e poi del sottosegretario ai Trasporti Edoardo Rixi.

I sindacati accusano M5S e Lega di non aver fatto proposte concrete, aprendo quindi il campo "a varie forme di abusivismo e di uso improprio delle autorizzazioni, la deregolamentazione e la disarticolazione del servizio pubblico".

Da qui la decisione dei tassisti di incrociare le braccia. Attualmente, tra piazza Castello e piazza Palazzo di Città, sono circa duecento i manifestanti.

Cinzia Gatti

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium