/ Politica

Politica | 25 settembre 2019, 16:17

Referendum elettorale, Cirio: "Piemonte e Forza Italia voteranno a favore"

"Si è trovato un accordo metodo con un Ordine del Giorno condiviso dai capigruppo di maggioranza, che verrà affiancato alla legge"

Referendum elettorale, Cirio: "Piemonte e Forza Italia voteranno a favore"

Forza Italia, io e il nostro gruppo voteremo a favore del referendum. In piena linea con quanto deciso dal Coordinamento Nazionale si è trovato un accordo di metodo, con un ordine del Giorno condiviso dai capigruppo di maggioranza, che  chiarirà gli aspetti su cui c'era qualche dubbio e verrà affiancato alla legge”. Così il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio ha annunciato, durante il Consiglio Regionale, che la sua maggioranza si esprimerà favorevolmente sulla richiesta della Lega di referendum abrogativo sulla quota proporzionale prevista dall'attuale legge elettorale.

Il governatore ha ribadito poi come si stia “semplicemente attuando la Costituzione italiana, che dà la possibilità ai Consigli regionali di proporre il referendum”.  "L’obiettivo è di restituire la dignità del voto, cioè se voto una persona ed è eletta deve andare a governare. Se io voto una persona in un partito e questa persona cambia partito, si dimette: questa è l’ossatura di questo referendum” ha concluso Cirio.

Un discorso terminato tra gli applausi dei consiglieri della Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia.

L'ordine del giorno sottoscritto dalla maggioranza, come spiega il capogruppo regionale di Fratelli d'Italia Maurizio Marrone, "spinge una proposta organica con premio di maggioranza "e per "l’elezione diretta del Presidente della Repubblica da parte degli elettori”. “Il nostro cavallo di battaglia del presidenzialismo sarà finalmente la posizione ufficiale della Regione Piemonte” conclude Marrone.

 

Cinzia Gatti

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium