/ Eventi
Estate 2020 ad Abano Terme: intervista al sindaco Federico Barbierato

Salute e natura, cultura ed enogastronomia: sono questi i pilastri della proposta a "Km 0" del Comune di Abano Terme per l'estate 2020. Che tipo di vacanza verrà offerta? Come verranno accolti i turisti? Ne parliamo con il sindaco, Federico Barbierato

Pubblicato da Torino Oggi su Martedì 5 maggio 2020

Eventi | 20 novembre 2019, 11:28

Foto, libri e teatro: così il Mausoleo della Bela Rosin festeggia la Giornata nazionale dell'Albero

Sarà inaugurata questa sera la mostra "Il libraio che piantava alberi", di Nicola Roggero. A seguire, una lettura del libro di Giono a cura di Assemblea Teatro

Foto, libri e teatro: così il Mausoleo della Bela Rosin festeggia la Giornata nazionale dell'Albero

In occasione della Giornata nazionale degli Alberi, che cade ogni anno il 21 novembre, Assemblea Teatro ha allestito al Mausoleo della Bela Rosin, con il contributo della Compagnia di San Paolo, un programma di appuntamenti culturali dedicati al rispetto dell'ambiente e le bellezze della natura.

Si comincia questa sera, alle ore 18.30, con l'inaugurazione della mostra fotografica "Il libraio che piantava gli alberi", di Nicola Roggero, visitabile fino al 1° dicembre. L'artista, proprietario della libreria Angolo Manzoni di via Cernaia, a Torino, sposta lo sguardo dal quotidiano mondo della scrittura a quello che lo circonda, fissandolo magicamente con la fotografia. Amante della montagna e delle passeggiate, è da sempre attratto dalle diverse forme e dalla scrittura della natura, che celebra in questa esposizione scegliendo l'albero come interlocutore privilegiato.

A seguire, dalle ore 20.30, andrà in scena al Mausoleo la lettura teatrale del capolavoro di Jean Giono, "L'uomo che piantava gli alberi", con Gisella Bein e Monica Calvi per la regia di Renzo Sicco. Racconto allegorico, intimo eppure universale della riconciliazione pacifica e speranzosa tra l'uomo e l'ambiente naturale, incarnata dall'intensa figura del pastore Elzéard Bouffier in un'arida valle del sud della Francia. 

 

Lo spettacolo sarà replicato venerdì 22 alle 20.30 e domenica 24 alle 15.30.

A chiudere la rassegna di eventi al Mausoleo, due ospiti speciali. 

Venerdì 29 novembre, alle 20.30, Alberto Schiavone presenterà "La storia" di Elsa Morante, con una lettura di alcune pagine a cura di Stefano Cavanna. L’autore torinese, cresciuto e formatosi presso la Biblioteca centrale di via della Cittadella, torna nella sua città natia per narrare un libro epocale, e necessario nel suo cammino di formazione come scrittore fin da adolescente.

Infine, lunedì 16 dicembre, alle ore 19, Luciana Litizzetto proporrà memorie e aneddoti sul suo primo successo letterario, "Sola come una gamba di sedano", accompagnata dalle lettura di Cristiana Voglino. 

Manuela Marascio

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium