/ Politica

Politica | 09 dicembre 2019, 15:35

Radicali, De Grazia e Degiorgis eletti coordinatori dell'associazione Aglietta per il 2020

L'Associazione saluta l'elezione del torinese Igor Boni alla presidenza di Radicali Italiani

Radicali, De Grazia e Degiorgis eletti coordinatori dell'associazione Aglietta per il 2020

Ieri, domenica 8 dicembre, il 25° Congresso degli iscritti dell'Associazione radicale Adelaide Aglietta di Torino si è concluso con l'elezione di Patrizia De Grazia e Daniele Degiorgis a coordinatori per l'anno 2020.

Entrambi hanno dichiarato: "Questa riconferma alla guida dell'Associazione Aglietta è un onore e un onere che cercheremo di portare avanti con l'impegno e la militanza caratteristici della tradizione radicale. Sempre per la tutela dei diritti umani, civili e politici di tutti, sempre per lo Stato di Diritto e la Democrazia, sempre per l'antiproibizionismo, la libertà,la trasparenza e la giustizia giusta. Sempre da sognatori folli, che combattono le proprie battaglie con le uniche armi che riescono a vincere senza uccidere: il diritto, la testardaggine e la nonviolenza. Le partite aperte sono ancora tante, quelle che si apriranno ancora di più, e noi, anche quest'anno, siamo in campo per vincere convincendo".

L'Associazione saluta l'elezione del torinese Igor Boni alla presidenza di Radicali Italiani e lo ringrazia per il suo prezioso lavoro svolto in questi anni in qualità di coordinatore.
La prima iniziativa del nuovo anno radicale torinese che vedrà partecipe l'Associazione Aglietta sarà la manifestazione delle Sardine di Torino in programma domani, martedì 10 Dicembre, in Piazza Castello alle ore 19.

''Vogliamo ricordare anche noi l'importanza di questa data simbolica: il 10 Dicembre del 1948 venne approvata la Dichiarazione Universale dei Diritti dell'Uomo promossa dalle Nazioni Unite'', hanno detto Patrizia De Grazia e Daniele Degiorgis ; lo stesso giorno, nel 2012, venne conferito il Premio Nobel per la Pace all'Unione Europea e, per tale ragione, martedì i nostri militanti scenderanno in piazza con le bandiere dell'Unione. Indosseremo inoltre una fascia a lutto per denunciare il rinnovo degli accordi Italia-Libia e chiederne l'abolizione''.

comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium