/ Eventi

Eventi | 08 gennaio 2020, 15:20

I musicanti di Brema arrivano domenica al Teatro ragazzi e giovani. Uno spettacolo per bambini dai 3 anni in su

Sabato andrà invece in scena "Mattia e il nonno", per bambini dagli 8 anni

I musicanti di Brema arrivano domenica al Teatro ragazzi e giovani. Uno spettacolo per bambini dai 3 anni in su

 

Doppio appuntamento, questo fine settimana, al Teatro Ragazzi e Giovani di Torino.

Sabato 11 gennaio alle ore 21 andrà in scena MATTIA E IL NONNO (dagli 8 anni su) tratto dal romanzo omonimo di Roberto Piumini, uno straordinario racconto, scritto con dolcezza e grande onirismo, che ci insegna, con gli occhi innocenti di un bambino e la saggezza di un nonno, a vivere la perdita come trasformazione e a comprendere il ciclo della vita. In una lunga e inaspettata passeggiata, che ha la dimensione forse di un sogno, nonno e nipote si preparano al distacco, a guardare il mondo, a scoprire luoghi misteriosi costellati di incontri magici e piccole avventure pescate tra i ricordi per scoprire, alla fine, che non basta desiderare per ottenere qualcosa, ma bisogna provare e soprattutto non smettere mai di cercare. In questo delicato passaggio di consegne il nonno insegna a Mattia, giocando con lui, a capire le regole che governano l’animo umano e come si può fare a rimanere vivi nel cuore di chi si ama. Una tenerezza infinita è alla base di questo straordinario racconto scritto con dolcezza. Un lavoro che ci insegna con gli occhi innocenti di un bambino e la saggezza di un nonno a vivere la perdita come trasformazione e a comprendere il ciclo della vita. Lo spettacolo è un farmaco, uno di quelli che noi adulti, avremmo dovuto avere la fortuna di conoscere da piccoli per imparare a recepire la separazione come un viaggio che non fa più paura.

Domenica 12 gennaio alle ore 16.30 sarà la volta de I MUSICANTI DI BREMA (dai 3 ai 7 anni), una favola ben nota che tratta tematiche molto attuali come la diversità, il rifiuto da parte degli altri, il riconoscimento delle proprie risorse e l’importanza di collaborazione nel superamento delle difficoltà. I protagonisti di questa favola sono un asino zoppo, un cane sdentato, un gatto senz’unghie e un gallo con un’ala rotta che, rifiutati dai padroni per via dei loro “difetti”, decidono di partire per la città di Brema dove vogliono farsi assumere dall’orchestra musicale cittadina. Si tratta sicuramente di un’ambizione quanto meno insolita per degli animali, ma essa permetterà loro d’incontrare un destino fatto di coraggio, aiuto reciproco e comprensione.

 

redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium