/ Cronaca

Cronaca | 20 gennaio 2020, 20:18

Morì dopo essere inciampata su un tombino: indagata una dirigente del Comune

La donna, un'87enne, è deceduta lo scorso 25 ottobre: la dirigente del Comune di Torino è indagata per omicidio colposo

Morì dopo essere inciampata su un tombino: indagata una dirigente del Comune

La Procura di Torino ha iscritto nel registro degli indagati una dirigente del Comune di Torino a seguito della morte di Edda Basso, pensionata di 87 anni deceduta dopo essere inciampata su un tombino.

L'episodio, risalente allo scorso 25 ottobre, in corso Brescia angolo via Alessandria. La donna, a seguito della caduta, era spirata presso l'ospedale San Giovanni Bosco di Torino. A tre mesi dall'incidente, la Procura accusa la dirigente di omicidio colposo. Gino Obert, avvocato che assiste l'indagata, spiega: "Sia la dirigente che il Comune respingono ogni responsabilità".

Secondo la difesa infatti la manutenzione dei tombini avrebbe dovuto essere fatta dall'azienda che li gestisce. L'autopsia aveva accertato come l'anziana fosse morta a causa del politrauma, ma non aveva chiarito se la caduta fosse avvenuta in seguito a un malore o al tombino.

Sul posto era intervenuta la polizia municipale. 

Redazione

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium