/ Cultura e spettacoli

Cultura e spettacoli | 23 gennaio 2020, 15:09

Dodici bottegai si candidano per il progetto "CasaBottega"

Le candidature sono ancora aperte a creativi e artisti che vogliono aprire uno spazio nel quartiere

Dodici bottegai si candidano per il progetto "CasaBottega"

Dopo un mese dalla presentazione di CasaBottega, che trasforma le serrande abbassate dei negozi del quartiere Barriera di Milano in laboratori d’arte, hanno manifestato interesse al progetto già 12 artisti, artiste e gruppi con l’intenzione di insediarsi nelle prime strutture rilevate.

Le candidature sono ancora aperte a creativi e artisti che vogliono aprire uno spazio nel quartiere. Entro il 17 febbraio 2020 sarà possibile presentare la propria candidatura via mail all’indirizzo casabottegatorino@gmail.com. Ogni candidatura dovrà proporre un programma di azioni culturali e di innovazione civica, oltre a garantire l’apertura alla cittadinanza dello spazio interessato. Al termine del bando, una commissione decreterà i vincitori che avranno accesso a un contributo a fondo perduto fino a 7.000 euro per l’avvio della propria attività.

A seguito delle numerose richieste ricevute, per rispondere più facilmente alle domande, per spiegare meglio il senso del progetto e chiarire alcuni punti del bando, consultabile sul sito https://www.viabaltea.it/casabottega, è aperto uno sportello in via Baltea 3 ogni martedì alle 18.00, consigliato a chiunque volesse partecipare al bando.

Per chi volesse mettere a disposizione un proprio spazio in affitto per ospitare gli artisti del progetto, c’è ancora la possibilità di farlo via mail o direttamente allo sportello. Si cercano spazi su piano strada non solo commerciali, ma abitati, vissuti, aperti e accessibili a tutto il quartiere e a tutta la città.

CasaBottega è finanziato dal Bando CiviCa di Compagnia di San Paolo.

Comunicato Stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium