/ Attualità

Attualità | 06 febbraio 2020, 08:29

A San Salvario nasce la Piccola Biblioteca della Felicità

Ha sede nei nuovi spazi di via Cesare Lombroso 16 e fa parte del progetto "Felicità civica" finanziato dalla Compagnia di San Paolo

A San Salvario nasce la Piccola Biblioteca della Felicità

E' stata inaugurata martedì 4 febbraio, a Torino, la Piccola Biblioteca della Felicità, nei locali rinnovati del polo Lombroso16 (via Cesare Lombroso 16). L'iniziativa fa parte del progetto "Felicità civica", avviato a ottobre con il sostegno dalla Compagnia di San Paolo nell’ambito del “Bando CivICa”, progetti di Cultura e Innovazione Civica”. 

Ogni mercoledì, dalle 15 alle 18, sarà possibile prendere in prestito una selezione di libri legati al tema della felicità, individuati grazie alla collaborazione con la Biblioteca civica Natalia Ginzburg.

"Chiediamo di indicarci possibili nuovi libri da aggiungere, di segnalarci libri che avete scritto o letto sul tema e di portarli eventualmente da noi se volete condividerli con la nostra comunità", spiega il team di Felicità Civica.

Il progetto è stato scritto da Alessandro Mercuri, presidente dell'Associazione Nessuno, Stefano Di Polito e Alberto Robiati, con il patrocinio della Città di Torino.

Tra le prossime iniziative in programma, i "laboratori di futuro", il 19 e 20 marzo. 
In preparazione, oggi pomeriggio si terrà un workshop gratuito, dalle 17 alle 18.30, presso Rinascimenti Sociali (via Maria Vittoria 38), dal titolo "Lavorare con il futuro. Idee e strumenti per governare l'incertezza", curato da Roberto Poli, presidente di Skopia (Università di Trento).

I partecipanti saranno guidati nella "costruzione" di un domani accessibile a tutti, dove la felicità diventi un valore democratico, omogeneo, equamente distribuito.

Partendo quindi dal quartiere di San Salvario, scelto appositamente come emblema di partecipazione, si arriverà alla definizione di nuovi servizi da costruire a Torino, dialogando con gli stakeholder di riferimento (ipoteticamente a maggio del prossimo anno), per terminare il progetto a settembre. L’obiettivo finale è quello di costituire il primo Laboratorio Permamente di Felicità Civica, dove offrire modelli di intervento replicabili in seguito in altri territori.

Manuela Marascio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium