/ Attualità

Attualità | 31 marzo 2020, 11:44

Coronavirus, Moncalieri lancia raccolta fondi per aiutare i più in difficoltà

Paolo Montagna: "Ogni euro raccolto sarà speso per l'acquisto di generi e alimentari di prima necessità". Nata l'iniziativa un video-caffè con il sindaco

Coronavirus, Moncalieri lancia raccolta fondi per aiutare i più in difficoltà

Ieri è stata pubblicata l’ordinanza della Protezione Civile che prevede, per gli aiuti alimentari, il trasferimento di circa 300mila euro al Comune di Moncalieri, ma il sindaco Paolo Montagna non si ferma qui: "sappiamo che la somma che ci sarà trasferita sarà insufficiente ad affrontare l’emergenza. Ecco perché abbiamo dato il via alla raccolta fondi dedicata ad aiutare chi è più in difficoltà".

Il primo cittadino, in attesa che i fondi in arrivo da Roma siano effettivamente disponibili, è al lavoro assieme ai suoi collaboratori "per organizzare criteri, modalità di presentazione della domanda ed erogazione degli aiuti. Entro la fine di questa settimana, tutte le novità", ha spiegato sulla sua pagina Facebook. Ma il sindaco di Moncalieri è già proiettato oltre: "Ai tanti che ce lo stanno chiedendo, dico che una raccolta fondi è il modo migliore per dare una mano".

"Ogni euro raccolto sarà speso per acquisti di generi e alimentari e di prima necessità, che verranno consegnati ai cittadini moncalieresi che ne hanno bisogno", ha spiegato Montagna, indicando poi il modo per donare: CARITÀ SENZA FRONTIERE ODV - IT47Q0200820000000003008129 - CAUSALE: MONCALIERI PER LE FAMIGLIE.

Infine, essendo diventato impossibile l'appuntamento di ogni primo venerdì del mese con "un caffè con il sindaco", in cui Paolo Montagna incontrava coloro che desideravano parlargli per esporre problemi o situazioni da risolvere, in questi giorni di forzata clausura ha deciso di lanciare l'iniziativa di "un video-caffè col sindaco", perché "vogliamo continuare a stare e sentirci vicini", ha spiegato. E' possibile prenotarsi compilando il form cliccando su https://bit.ly/2ygzfSQ: per partecipare basta avere un computer e una webcam.

Infine, il sindaco lancia un appello ai cittadini di Moncalieri a non mollare: "Ho sentito preoccupazione, stanchezza, ma mai rassegnazione. Ho sentito in tutti quell’orgoglio e quella forza che ci consentirà di farcela, insieme, senza lasciare indietro nessuno".

Massimo De Marzi

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium