/ Attualità

Attualità | 31 marzo 2020, 10:51

Sul sito "Torino a domicilio", tutte le offerte dei negozianti che portano la spesa a casa

L'idea è di un gruppo di ingegneri del capoluogo piemontese: presenti online oltre 600 attività suddivise per zona

Sul sito "Torino a domicilio", tutte le offerte dei negozianti che portano la spesa a casa

Torino a Domicilio nasce dall’idea di un gruppo di ingegneri di Torino, per far fronte al momento difficile dovuto all’emergenza Covid-19 in corso.  

Dall’inizio dell’emergenza, molti piccoli negozianti hanno dovuto intraprendere la via della consegna a domicilio per poter continuare a lavorare e per poter andare incontro alle esigenze di tutte le persone che sono impossibilitate a fare la spesa in autonomia.

Questo ha portato ad un’inevitabile frammentazione nella sponsorizzazione delle attività (liste statiche su gruppi Facebook o annunci individuali) rendendo difficile per i consumatori trovare in modo semplice le opportunità di acquisto. 

https://www.torinoadomicilio.it/ vuole andar incontro a questa esigenza raccogliendo in un unico punto tutte le attività di Torino e dintorni che hanno avviato la consegna a domicilio dei propri prodotti.

All’interno del sito sono presenti più di 600 attività, numero in costante crescita.

Le attività sono divise per categoria, in base all'offerta, ed è possibile effettuare la ricerca dei prodotti di interesse. 

La chiave dell’iniziativa è quindi la semplicità. Il consumatore in pochissimi click riesce ad individuare e mettersi in contatto con l’attività di interesse per ricevere la merce a casa.

Le attività possono registrarsi tramite un form presente direttamente sul sito per aggiungere immediatamente la propria offerta commerciale (è anche presente un help desk per aiutare le attività in caso di difficoltà). L'iniziativa è completamente gratuita, sia per i consumatori che per i negozianti. 

“Stiamo costantemente lavorando per migliorarci.” Affermano gli autori “Stiamo contattando le attività per capire quali siano i problemi più rilevanti in questa fase di transizione: vogliamo, ad esempio, aiutarle a gestire in maniera più smart gli ordini (al momento, infatti, molte attività gestiscono ancora gli ordini telefonicamente con un enorme dispendio di tempo). Inoltre, stiamo cercando di capire come aiutarle ad entrare in contatto più facilmente con i clienti e ad ottimizzare i percorsi ed i tempi di consegna.”

Le novità più rilevanti vengono quotidianamente segnalate sulla pagina Facebook dell’iniziativa: https://www.facebook.com/Torino-a-domicilio-109664710667414/

Comunicato stampa

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium