/ Politica

Politica | 28 luglio 2020, 20:21

Comunali Torino, al primo incontro pubblico del centrosinistra gli ex assessori M5S Patti e Montanari

Il segretario regionale del Pd Furia: "C'è bisogno di rimobilitare"

Comunali Torino, al primo incontro pubblico del centrosinistra gli ex assessori M5S Patti e Montanari

Se il centrosinistra punta sui delusi del M5S per le elezioni comunali di Torino, le premesse sono buone. Questa sera al primo incontro pubblico della coalizione al Q35 di via Quittengo, in vista delle consultazioni del 2021, c'erano infatti gli ex assessori della giunta Appendino Federica Patti e Guido Montanari. “Stiamo ragionando su una alternativa valida per la città. Parliamo di temi ambientali e della revisione del piano regolatore” ha detto a margine dell'incontro l'ex vicesindaco. L'ex assessore all'Urbanistica, dopo la "defenestrazione", si era già ritagliato uno spazio sulla scena pubblica guidando l'Assemblea di artisti e militanti durante lo sgombero della Cavallerizza. 

A prendere la parola dal palco della presentazione del percorso "Agenda 2031" il segretario regionale del Pd Paolo Furia. "C’è bisogno - ha detto - di rimobilitare. La rabbia porta a votare una destra che, anche se avrà un candidato civico, sarà sempre guidata dalla Lega di Salvini e da Forza Italia che non si vergogna a dichiararsi neo fascista”.

Cinzia Gatti

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium