/ Attualità

Attualità | 20 settembre 2020, 17:08

Ex Diatto, il progetto va avanti: spazi per gli studenti e una sala polivalente per la Circoscrizione 3

Dopo Cumiana 15, un altro spazio del territorio si avvia verso un percorso di riqualificazione: sinergia tra Comune, Politecnico e Circoscrizione

Ex Diatto, il progetto va avanti: spazi per gli studenti e una sala polivalente per la Circoscrizione 3

Ottimismo. E’ accompagnati da una ventata di ottimismo che i residenti della Circoscrizione 3 guardano alla riqualificazione dell’ex Diatto.

Dopo un periodo di stallo, ha subito un’accelerata il processo di riqualificazione dell’edificio ormai vuoto ma in grado di ospitare nel corso della sua lunga storia attività come una fabbrica di auto e un’azienda chimica. Il progetto, recentemente ridiscusso in Commissione consiliare in Circoscrizione 3, ha visto una sinergia pressoché totale tra tutti gli attori del territorio e i soggetti interessati a un nuovo sviluppo dell’ex Diatto: Comune di Torino, Circoscrizione 3 e Politecnico.

L’area tra via Moretta e via Cesana, nel cuore del quartiere Cenisia, come noto ospiterà una residenza universitaria aperta, in grado di ospitare oltre 600 ragazzi e ragazzi. Oltre agli spazi per gli studenti, il confronto con il Politecnico ha portato alla concessione alla Circoscrizione 3 di uno spazio da adibire a sala polivalente. A oggi, infatti, sul territorio non è presente una struttura in grado di ospitare più di 100 persone.

La sala polivalente avrà potrà essere messa a degli studenti, con una particolare attenzione per i laboratori dedicati all’innovazione, vera e propria sfida per la Torino del domani. Il prossimo step? La risposta di Palazzo Civico alle osservazioni e l’approvazione in Giunta del progetto.

Il count down è iniziato: dopo Cumiana 15, questa volta è l’ex Diatto ad avviarsi verso la tanta attesa riqualificazione.

Andrea Parisotto

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium