/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 21 settembre 2020, 18:38

“Scuola, sanità e trasporti le uniche grandi opere utili”: gli studenti in piazza, protesta davanti alla sede Telt

Il messaggio degli studenti contro la Tav: accesi fumogeni e sventolate bandiere. Cori per gli arrestati Dana Lauriola e Stefano Milanesi, ribadito lo sciopero del prossimo 25 settembre

“Scuola, sanità e trasporti le uniche grandi opere utili”: gli studenti in piazza, protesta davanti alla sede Telt

Un’azione dimostrativa per affermare che esistono grandi opere più utili della Tav: sanità, scuola e trasporti. Mattinata di protesta davanti alla sede di Telt, in via Paolo Borsellino, dove un gruppo di studenti No Tav ha sventolato bandiere, acceso fumogeni e intonato cori per gli arrestati Dana Lauriola e Stefano Milanesi.

 

“Uniche grandi opere utili: scuola, trasporti e sanità: il 25/9 la scuola in piazza” è il messaggio degli studenti, che hanno anche attaccato adesivi davanti alla sede di Telt. Il 25 lo sciopero della scuola.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium