/ Cronaca

Cronaca | 02 ottobre 2020, 12:55

Processo Salone del Libro: 17 rinviati a giudizio a Torino

A processo, fra gli altri, l'ex sindaco Piero Fassino, l'ex assessore regionale alla Cultura Antonella Parigi e gli ex presidenti della Fondazione per il Libro Rolando Picchioni e Giovanna Milella

Processo Salone del Libro: 17 rinviati a giudizio a Torino

Ci sono anche l'ex sindaco di Torino Piero Fassino, l'ex assessore regionale alla Cultura Antonella Parigi e gli ex presidenti della Fondazione per il Libro Rolando Picchioni e Giovanna Milella tra le 17 persone che stamattina il gup Ersilia Palmieri ha rinviato a giudizio nell'ambito del processo sulle irregolarità al Salone del Libro, negli anni compresi tra il 2010 e il 2015.

Il processo si aprirà il 17 maggio 2021, alle ore 9, in aula 44.

"Esprimiamo vicinanza all’On. Piero Fassino per la vicenda “Salone del Libro” e al tempo stesso esprimiamo rispetto e fiducia nel lavoro della magistratura", si legge in una nota diffusa dalla Segreteria Metropolitana del PD. "Conosciamo bene la dedizione e la correttezza con le quali Fassino si è occupato della Città durante il suo mandato da Sindaco e confidiamo perciò che si possa fare al più presto chiarezza".

"Ho sempre agito con assoluta correttezza e trasparenza con l'unico obiettivo di evitare che il Salone del Libro potesse essere a rischio e Torino subisse un gravissimo danno. Ho sempre scrupolosamente ottemperato alle leggi vigenti e aderito, in ogni passaggio, alle indicazioni dei consulenti legali", ha dichiarato Fassino.

"Il proscioglimento deciso oggi dal giudice relativo all'affidamento diretto della gestione 2015 del Salone conferma la correttezza del mio operato che non dubito sara' riconosciuta anche per le due imputazioni oggetto del rinvio a giudizio".

Marco Panzarella

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium