/ Economia e lavoro

Economia e lavoro | 26 ottobre 2020, 19:00

Una pelle perfetta e di tendenza: quando make up e cosmesi non tralasciano il benessere

Un bel volto ha soprattutto un aspetto curato, tenendo ben presente che il passare degli anni incide sullo stato di salute della pelle e, dopo i 30, è necessario prestare attenzioni più specifiche all'epidermide.

Una pelle perfetta e di tendenza: quando make up e cosmesi non tralasciano il benessere

Fra i trend della stagione fredda impossibile non sottolineare il ruolo del viso. Il make up può fare la differenza ma il caposaldo è il benessere della pelle. Un bel volto ha soprattutto un aspetto curato, tenendo ben presente che il passare degli anni incide sullo stato di salute della pelle e, dopo i 30, è necessario prestare attenzioni più specifiche all'epidermide.

La scelta dei prodotti di bellezza, per realizzare una corretta beauty routine deve essere calibrata alle esigenze ma soprattutto alla tipologia epidermica e all'età.

Anche in tema di make up meglio puntare all'acquisto di prodotti naturali, mettendo in primo piano il benessere.

Pelle secca, normale, mista o grassa: per mantenerle in salute valutiamo i prodotti adeguati

Esistono quattro tipologie principali di pelle ovvero normale, secca, grassa e mista, influenzate essenzialmente da fattori genetici. A metterle a dura prova possono essere fattori interni ed esterni quali inquinamento e clima, stress, malattie e assunzione di farmaci, fattori ereditari, conseguenza di una produzione in eccesso di sebo e sudorazione. Anche l'idratazione, che gioca un ruolo fondamentale per la salute della pelle, può subire alterazioni evidenti.

La pelle secca ha la necessità di essere idratata costantemente. E' importante bere a sufficienza, inserire nella dieta il consumo abbondante di frutta e verdura e usare prodotti cosmetici densi e corposi, ma soprattutto delicati a partire dalla detersione, per non aggredire l'epidermide.

Una pelle normale ha bisogno di un detergente capace di pulire rinfrescando, e di una crema viso idratante per mantenere intatto turgore e compattezza.

A fronte di una tipologia mista la beauty routine deve essere studiata su misura. Il detergente dovrà pulire la pelle ma fungere anche da scrub, grazie all’aiuto di un prodotto contenente micro particelle. La scelta del tonico dovrà considerare una formula astringente per il giorno e lenitiva la sera. Per la crema viso meglio puntare su una texture idratante.

La pelle grassa dovrà sfruttare le proprietà di un binomio composto da detergente e tonico astringente, abbinati all'uso di una crema idratante in gel, studiato per non appesantire la produzione di sebo.

Le linee cosmetiche antietà integrate di diritto nella skincare delle pelli mature

L'invecchiamento cutaneo provoca un'evidente perdita di volume, elasticità e densità. Sul viso fanno la loro comparsa rughe e rughette, così come le inestetiche macchie senili. A partire dai 30 anni una skincare di tutto rispetto deve considerare l'utilizzo di prodotti antietà come quelli appartenenti alla linea Age Perfect, un prodotto di ultima generazione di cui conoscere maggiori dettagli su loreal-paris.it/brand/age-perfect.

Valutando la miglior crema viso a 50 anni sottolineiamo che deve rispondere ai bisogni specifici delle pelli mature. Si rivelano perfetti trattamenti ricostituenti profondi anti-cedimento e anti-infragilimento, arricchiti con estratti naturali e vegetali, con complessi di ricarica che riattivano la coesione cellulare e consentono all’epidermide di essere ricostruita in profondità.

Per combattere i segni dell'invecchiamento sono in grado di fare la differenza prodotti a base di ingredienti attivi come l’acido ialuronico, il Coenzima Q10, l'olio di Argan o di rosa Mosqueta, formule nutrienti arricchite con vitamine A, C ed E, e oligoelementi.

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium