/ Attualità

Attualità | 08 novembre 2020, 17:43

Coronavirus, oltre mille e cento guariti rispetto a ieri, ma aumentano anche morti e ricoveri

Sono 35 i decessi registrati, mentre i nuovi positivi sono 3884 (su 14.819 tamponi effettuati). Altri 20 pazienti in terapia intensiva, che si uniscono a 245 ricoveri in terapia non intensiva

Coronavirus, oltre mille e cento guariti rispetto a ieri, ma aumentano anche morti e ricoveri

Oltre mille pazienti guariti nelle ultime 24 ore (per la precisione 1.141): è questo il dato positivo di un bollettino giornaliero diffuso dall'Unità di Crisi della Regione che, con le sue statistiche, continua tuttavia a raccontare di un contagio da Coronavirus che non si ferma.

Sono infatti 35 i decessi che si sono registrati rispetto a ieri, per un totale che arriva dolorosamente a 4629 dall'inizio della pandemia. Di questi, 2034 solo a Torino e provincia. 

I nuovi casi di persone positive al Coronavirus sono 3884 rispetto a ieri, con 14.819 tamponi effettuati, di cui 1495 (il 38%) asintomatiche. Un dato su cui potrebbe andare a incidere in maniera crescente la decisione della Regione di sottoporre a tampone quasi esclusivamente persone che presentino sintomi compatibili con il Covid. I nuovi casi sono 1443 frutto di screening, 926 contatti di caso, 1515 con indagine in corso e in particolare 346 relative a Rsa/Strutture socio-assistenziali, 394 in ambito scolastico e 3144 di popolazione generale.

Solo a Torino e provincia i positivi da inizio pandemia sono 54.033. 

Cresce in maniera preoccupante il numero di ricoveri: 20 i posti di terapia intensiva occupati, per un totale di 304, mentre sono 245 le persone ricoverate da ieri in terapia non intensiva (per un totale di 4367 posti letto occupati.
Le persone in isolamento domiciliare sono 49.526, mentre i tamponi diagnostici finora processati sono 1.149.489, di cui 628.420 risultati negativi.

Massimiliano Sciullo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium