/ Cronaca

Cronaca | 09 febbraio 2021, 13:03

Sfrattata una ragazza fuori sede, gli studenti occupano i locali Edisu in via Madama Cristina

Il blitz scattato stamattina fa seguito al provvedimento, intimato a inizio anno, a una giovane precaria e non originaria di Torino

volante della Polizia all'esterno degli uffici Edisu

gruppo di studenti occupa locali Edisu in via Madama Cristina, interviene la Polizia

Un gruppo di studenti universitari riuniti sotto le sigle "Noi Restiamo", "Asia Usb" e "Federazione del Sociale Usb" hanno occupato stamattina gli uffici Edisu di via Madama Cristina per rivendicare "il diritto allo studio e all'abitare".

Il blitz è scattato dopo che a inizio anno è stato intimato lo sfratto a una studentessa precaria e fuori sede. "Da giorni - dicono gli studenti - chiediamo espressamente  un tavolo all'Ente per risolvere la situazione di Totta e sbloccare immediatamente i fondi del bando regionale per gli studenti in difficoltà con gli affitti che Edisu gestisce, ma abbiamo ricevuto solo silenzio, come in tutti questi mesi. A conferma della totale chiusura di Edisu verso il dialogo con gli studenti, il presidente Sciretti ha subito chiamato la polizia che si è presentata in forze".

Gli studenti hanno concluso dichiarando che "il tempo è scaduto. Edisu, Sciretti vogliamo risposte e non c'è ne andremo finché non otterremo un tavolo". Sul posto è giunta la Digos e tre volanti della polizia, con gli agenti che stanno cercando di convincere gli studenti a liberare gli spazi.

Marco Panzarella

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium