/ Cronaca

Cronaca | 11 febbraio 2021, 09:14

Litigio per gelosia: un uomo di 31 anni stacca a morsi un pezzo di dito al rivale

Un 19enne invece è stato arrestato dopo aver tentato una rapina in un fast food

Auto dei carabinieri

I militari sono intervenuti in via Livorno e a Pozzo Strada

Doppio intervento dei carabinieri a Torino, nelle ultime ore, per due situazioni di violenza legate a persone straniere. 

Nel quartiere Pozzo Strada i carabinieri hanno arrestato per tentata rapina un marocchino di 19 anni, in Italia senza fissa dimora. Il giovane, dopo aver spaccato il vetro della porta di uscita di un fast food, è entrato in piena notte all’interno del locale per rubare generi alimentari, ma è stato sorpreso da un addetto alle pulizie. Per assicurarsi la fuga ha strattonato l’operaio facendolo rovinare al suolo, ma è stato bloccato dai militari del Nucleo Radiomobile intervenuti sul posto.

Sempre a Torino, in via Livorno, i carabinieri della Compagnia San Carlo hanno arrestato un nigeriano di 31 anni per lesioni aggravate. L’uomo è stato fermato subito dopo aver aggredito un connazionale per una lite legata a motivi passionali. Lo ha colpito al capo con una bottiglia di vetro e con un morso ad un dito della mano destra, provocandogli il distacco di una parte del polpastrello.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium