/ Moncalieri

Moncalieri | 17 febbraio 2021, 20:40

Moncalieri, anche i Popolari chiedono di non abbattere gli alberi di viale Porta Piacentina

Il leader Giancarlo Chiapello: "Scelta incomprensibile". L'assessore Ferrero replica: "Al termine dei lavori avremo 28 nuove piante, contro la decina di oggi"

viale porta piacentina a Moncalieri

a Moncalieri anche i Popolari chiedono di non abbattere gli alberi di viale Porta Piacentina

Dopo che si erano schierate (ovviamente) per il no le associazioni ambientaliste, anche i Popolari di Moncalieri si dicono contrari al progetto del taglio degli alberi di viale Porta Piacentina.

Il leader Giancarlo Chiapello (che in autunno era stato candidato sindaco) ha definito "incomprensibile il progetto messo in atto dall’amministrazione, dopo che, durante la campagna elettorale, sollevata la preoccupazione che potesse capitare, ci furono veementi smentite. Noi difendiamo gli alberi, in una città che continua ad abbatterne".

"Nel tempo che viviamo l’ecologia non è solo uno slogan e urge tutelare la biodiversità", ha aggiunto Chiapello. "Il viale si trova nel centro storico, non è possibile non prendere in considerazione che esso necessità di una particolare attenzione nella scelta delle tradizionali essenze arboree. I peri sono piante che non ombreggiano e assorbono poca CO2: l’abbassamento della temperatura estiva del piano stradale e la lotta contro l’inquinamento dovrebbero essere priorità progettuali".

Poi i Popolari incalzano: "Ci si domanda cosa dica il Bilancio ambientale del Comune o se sia ancora vigente l’adesione del Comune al “Patto dei Sindaci per il clima e l’energia” che prevede un impegno per l’abbattimento delle emissioni di CO2. Sono domande che sorgono spontanee di fronte alla trasformazione improvvisa del Viale che avrebbe meritato un progetto di riqualificazione generale dalla spiccata impronta ecologica. Per tutto questo non possiamo non trovarci in piena sintonia con la presa di posizione del Tavolo “Animali “& Ambiente” delle associazioni ambientaliste torinesi".

L'assessore al verde pubblico del Comune di Moncalieri, Angelo Ferrero, ha sottolineato quale sarà il risultato di questo intervento: "Al termine dei lavori avremo 28 nuove piante, contro la decina di oggi. Questo cambio di alberata era un intervento necessario".

Massimo De Marzi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium